SELVAROTONDA - IMPIANTI FERMI POST TERREMOTO, L'APPELLO DI FLAVIO RODA


Selvarotonda di Cittareale (Rieti) è una delle stazioni sciistiche, con la maggior parte di quelle marchigiane, che ha subito danni dai terremoti che lo scorso anno hanno colpito il sud Italia.

Il Presidente della FISI, Flavio Roda, ha visitato nelle scorse ore la piccola località sciistica accompagnato dal sindaco di Cittareale, Francesco Nelli, e dal presidente dello sci club Selvarotonda, Clemente Aloisi.

"E' una situazione a cui bisogna cercare di porre rimedio è importante aiutare la stazione a riprendere l'attività sportiva e turistica - ha commentato il presidente della Federsci - La montagna ha una pendenza di 300 - 350 metri, ed è tutto prato, per cui è la situazione ideale per i principianti o per i bambini. Serve subito un tappeto per la risalita di chi è alle prime armi. Intanto, la stazione sta approntando due impianti nuovi, dei quattro già esistenti. Credo che sia importante dare un segnale alla località, perché bisogna far ripartire l'attività sulle piste, e quindi l'indotto. E' fondamentale anche per i giovani del territorio, perché vedano che concretamente qualcuno si occupa di loro e del loro futuro. Credo che ne parlerò alla presidente Valeria Ghezzi, dell'Anef, che, sono certo, vorrà dare una mano, collaborando con la Federazione, per intervenire concretamente a Selvarotonda".



Località di cui si parla nell’articolo:

Selvarotonda Cittareale

Articoli promozionali

Commenti sull'articolo