Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti, per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.


Ancora superbo sci invernale a Cortina


Ancora superbo sci invernale a Cortina
26-04-2017

Io tutta questa fretta nel mettere via gli sci in primavera non l’ho mai capita. Ghiacciai a parte, in aprile e a volte fino al 1 maggio anche in stazioni sciistiche normali, può capitare di fare sciate come e meglio che a febbraio. Prendiamo il caso di Cortina d'Ampezzo. Sarà anche un fatto di immagine, per poterlo comunicare (e che male c’è?), ma sul Faloria nonostante la quota relativamente bassa più volte si è sciato fino al primo maggio, con la seggiovia Vitelli e lo skilift Tondi. Così si farà quest’anno, e addirittura lunedì 1 ci sarà il Faloria Ski Challenge, un gigante,  cui quest’anno verrà abbinato anche il “Telemark Vintage Style Contest”’… Qui è un fatto di esposizione e qualità di neve che regala sempre piste perfette. A Ra Valles, poi, nel versante Tofane, i giorni di Pasqua sono stati memorabili, tersi e assolutamente invernali, con perfino neve polverosa su cui lasciare tracce. Qui il 17 aprile abbiamo potuto godere di un’esperienza unica, perché la società Tofana srl, che gestisce le funivie, dopo più di 20 anni, ha riaperto d'inverno il 3° tronco della funivia Freccia nel Cielo, permettendo a sciatori e non sciatori di salire ai circa 3200 metri della Tofana di mezzo, a pochi passi dalla cima (il cui accesso è interdetto d’inverno). Un gran successo, funivia piena (andava dalle 10 alle 14, compresa nel normale skipass), selfie che impazzavano, e così  il nome internazionale di Cortina sicuramente dal punto di vista della comunicazione è stato un bell'investimento... Ad attendere in vetta, dove il rifugio è aperto solo in estate, un piccolo ristoro temporaneo, che offriva pezzi di pandoro (per Natale), colomba (per Pasqua) e the caldo per tutti. E anche sdrai liberi. Guardate le foto: non si può scendere da qui con gli sci, ma meritava salirci solo per il panorama dolomitico incomparabile: guglie, pinnacoli, e curiosità morfogeologiche come i due ‘fori’ nella roccia ( i bus de tofana), e le piste da sci di Ra Valles che si ammirano ‘sospesi’, quasi in verticale: una formidabile terrazza sulla conca ampezzana e sulla Val Boite. Per la cronaca, comunque, oggi è il 26 aprile e sta ancora nevicando….

Ha collaborato per le foto Matteo Bottonelli

IMMAGINI DELLA NOTIZIA

< TORNA A SKIWRITER
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA Image
Reload Image

SCEGLI LA LOCALITA'

CERCA SKIAREA PIU' ADATTA A TE sci e terme SCONTI SKIPASS

ARTICOLI SPONSORIZZATI

CONFRONTA PREZZI SKIPASS E IMPIANTI

LOCALITA' CONSIGLIATE A

SCIATORI PRINCIPIANTI SCIATORI INTERMEDI SCIATORI ESPERTI FREERIDE FAMIGLIE GIOVANI LOCALITÀ SENZA AUTO         

APP PER SCIARE

GUIDA E DOWNLOAD TUA VELOCITÀ E PERCORSO        

PRENOTAZIONI ON LINE

VACANZE NEVE HOTEL NOLEGGIA SCI E ATTREZZATURA ASSICURAZIONE SCI

MULTIMEDIA

FOTO VIDEO
© 1999-2015 Dovesciare.it - P.I. 03237250133