Come comprare lo Skipass online: veloce, anti coda e anti Covid

L'emergenza Coronavirus ha fatto letteralmente "esplodere" gli skipass online. Finalmente siamo tornati a sciare e abbiamo imparato ad attenerci a una serie di disposizioni, una su tutte il distanziamento sociale. Ecco perché lo skipass online, prodotto che esiste già da anni, con ogni probabilità si affermerà definitivamente. 

I motivi sono semplici da capire, il fatto di "saltare di code", da sempre associata alla promozione della vendita degli skipass online, passa dall'essere una comodità ad essere una precauzione: così si possono evitare assembramenti inutili.

A questi si aggiungono i vantaggi già noti ai più e che cambiano leggermente a seconda del tipo di prodotto scelto, dal calcolo automatico del tempo effettivamente sciato (non in assoluto ma relativo alle tipologie di skipass presente nell’offerta del comprensorio) alla massimizzazione del tempo che si passa in pista fino all'ecosostenibilità, visto che si eliminano le tessere usa e getta.

Il concetto fondamentale su cui si basano gli skipass online è quello di un'unica tessera su cui si possono caricare varie tipologie di skipass comodamente da casa la sera prima. Alcuni prodotti permettono anche di saltare questo passaggio permettendo di collegare la carta di credito direttamente allo skipass (inteso come supporto). A fine giornata sarà scalato lo skipass più conveniente a seconda te tempo sciato. Ulteriori metodi vedono la possibilità di acquistare online il giornaliero e ritirarlo poi l'indomani presso box automatici che erogheranno lo skipass.

Ecco le varie possibilità per acquistare lo skipass online.



SNOWIT

Snowit si basa su una card (costa 6 euro, 9 la coppia) che vi arriva direttamente a casa e su cui potete caricare lo skipass che acquistate online o attraverso l'app di Snowit. La peculiarità di questo prodotto è che permette di prenotare anche lezioni di sci, noleggiare attrezzatura e addirittura prenotare l'intera vacanza.

Snowit può essere utilizzata in queste ski area. 

Mypass

L'iscrizione e la card costano 10 euro e questa arriva direttamente a casa oppure si può ritirare nei comprensori. Associata la propria carta di credito permette poi di sciare quando si vuole quanto si vuole e sarà addebitato direttamente lo skipass più conveniente a seconda del tempo che si trascorre in pista.

Mypass può essere utilizzata nei seguenti comprensori: Paganella, Aprica, Bardonecchia, Bormio, Folgaria, Folgarida, Marilleva, Lavarone, Livigno, Madonna di Campiglio, Monte Bondone, Pejo, Pinzolo, San Colombano e Santa Caterina.

Telepass

Anche il gigante dei pagamenti rapidi dell'Autostrada è entrato nel mercato dello skipass online. Basta farsi spedire a casa, attraverso l'app Telepasspay, lo skipass e poi utilizzarlo nelle località convenzionate senza nessun passaggio ulteriore. La card vi arriva a casa, la collegherete alla vostra carta di credito e poi potrete sciare senza pensieri. Al termine della giornata vi verrà addebitata la miglior tariffa relativa a quanto avete sciato. 

Il servizio Skipass di Telepass Pay è attivo a: Corno alle Scale, Piani di Bobbio, Livigno, Pontedilegno-Tonale, Alagna, Alpe di Mera, Folgaria, Lavarone, Folgarida Marilleva, Madonna di Campiglio, Pejo, Pinzolo, Cervinia, Antagnod, Champoluc, Gressoney, Champorcer, Estuol Brusson, Courmayeur, La Thuile e Pila.

Dolomiti Superski

Dolomiti Superski che riunisce le 12 maggiori ski area delle Dolomiti mette a disposizione nello shop online la possibilità di acquistare lo skipass online. Poi lo si potrà ritirare direttamente in albergo o in cassa o presso appositi box. In alternativa, se si possiede la MyDolomitiCard lo skipass lo potere caricare direttamente su questo supporto.

Alto.ski

New entry nel mercato degli skipass smart, Alto.ski è l'offerta pensata da una start-up tecnologica con sede nel Regno Unito. Un'unica App permette di gestire uno skipass Pay Per Use (o più per tutta la famiglia o la comitiva) tenendo sempre sott'occhio i consumi. Il servizio sarà attivo in 14 località italiane e nuove partnership saranno attivate nei prossimi mesi quando Alto.ski sarà attivo anche negli altri paesi alpini. Il sistema permette anche di usufruire, con un costo aggiuntivo di 2,7 euro a skipass, di servizi aggiuntivi come l'assicurazione.

 

Il futuro è lo smartphone

Axess e Skidata, i due maggiori fornitori di sistemi di accesso per le ski area, sperimenteranno quest'inverno sistemi per caricare lo skipass direttamente sullo smartphone tramite apposita app. Questa si attiverà automaticamente nelle vicinanze del tornello minimizzando, grazie a un innovativo sistema bluetooth, il consumo della batteria.

Approfondimenti:

Così lo skipass diventa smart

Il futuro dello sci è smart

Teleskipass

Teleskipass è il servizio per acquistare lo skipass online per le ski area della Valle d'Aosta. Il servizio si sottoscrive in biglietteria a partire dal mese di ottobre: servono carta di credito, carta d'identità e codice fiscale e si paga 5 euro per ogni tessera. Poi si potrà sciare liberamente e la sera verrà addebitato lo skipass giornaliero o la mezza giornata a seconda di quanto tempo avete trascorso in pista.

Articoli promozionali

SCIARE CON GUSTO A SAN MARTINO DI CASTROZZA

La neve, soffice e bianchissima, ricopre le Pale di San Martino facendone risalt... CONTINUA
Madonna di Campiglio, sci e outdoor nel cuore delle Dolomiti di Brenta

Madonna di Campiglio, adagiata ai piedi delle pareti dolomitiche del Gruppo del ... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
Skipass online con Snowit: come evitare assembramenti e code in cassa

L’ultimo anno e mezzo a causa della pandemia è stato un periodo molto diffici... CONTINUA
Helly Hansen porta la sostenibilità sulle piste da sci con la tecnologia Lifa Infinity

Il brand norvegese presenta per la prima volta una collezione di giacche e panta... CONTINUA