Campagna shock in Francia: basta inglesi ubriachi sulle piste!

11 Dicembre 2009

Stop ai turisti britannici ubriachi sulle piste da sci, questo il contenuto di una campagna promossa in Francia dal ministero degli Esteri di Londra. Il problema dell'alcool sulle piste da sci (che non riguarda solo i britannici, nelle stagioni passate sono balzate alle cronache esempi che riguardavano turisti dell'est europa) sta crescendo esponenzialmente con l'apertura del mercato turistico invernale ai paesi sciisticamente "emergenti".

Le autorità di Londra hanno così tappezzato l'aeroporto di Lione Saint-Exupery, snodo del flusso turistico proveniente dall'Inghilterra e diretto alle stazioni sciistiche alpine, dove ogni anno transitano circa 553.000 sciatori inglesi. «Don't catch your death» lo slogan della campagna. «In questi ultimi anni, abbiamo registrato un aumento degli incidenti legati al consumo di alcol, soprattutto tra i giovani - ha spiegato all'Ansa l'ambasciatore britannico a Parigi sir Peter Westmacott - I nostri concittadini chiamano il consolato in caso di problemi, vengono rimpatriati e poi ci ritroviamo carichi di fatture che non sono state pagate»,.

di Andrea Greco
11 Dicembre 2009

Articoli promozionali

Sciare a Nassfeld

Scoprite la regione di Nassfeld/Pramollo – un comprensorio sciistico pieno di ... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
VAL DI FIEMME, SCI GIORNO E NOTTE

La Val di Fiemme è circondata da cime di rara bellezza, come le guglie del Late... CONTINUA
Godetevi esperienze indimenticabili a 3 Cime / 3 Zinnen Dolomiten

Cinque montagne, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impianti di ris... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.