Valle del Lys


Descrizione

Percorso fantastico ma decisamente impegnativo.
Accesso al ghiacciaio di tipo alpinistico e spesso molto delicato. 
Il percorso si svolge per una parte su ghiacciaio con conseguente presenta di crepacci e seracchi, attrezzatura da ghiacciao indispensabile e sempre con sè.

Dall'arrivo della Funifur obliquare ad Ovest (SX uscendo) tenendosi piu' alti possibile e tenendo il traverso per circa 300 mt. Giunti in prossimita' di una traccia in salita modificare l'assetto per la salita e raggiungere il rifugio Citta' di Mantova.
L'accesso al ghiacciaio del Lys puo' avvenire, in funzione delle condizioni di innevamento, da punti differenti.

Canale delle guide:
dei tre sicuramente il piu' tecnico ed esposto, frequenti cornici aumentano il grado di difficolta' del canale, esposto e senza visuale verso il basso viene interrotto verso l'uscita da rocce che obbligano al disimpegno. L'ingresso e' posizionato sotto la bastionata su cui erge il rifugio Gnifetti, una croce in ferro circa 80m sulla sx ne identifica la posizione. Dall'alto non c'e' modo di vedere l'uscita, l'ingresso deve avvenire di conseguenza solo in caso di certezza di localizzazione.

Y Couloir:
Il secondo accesso e' posizionato esattamente sotto al rifugio Mantova, anch'esso cieco costringe ad un traverso ripido ed esposto a sinistra subito dopo l'ingresso, in caso di scarso innevamento la parete presenta poi rocce affioranti prima del conoide d'uscita.

Colle Basso:
Raggiungibile con minor fatica e' localizzato piu' in basso del rifugio Mantova, normalmente utilizzato dalle guide locali per il minor impegno prevede quasi sempre l'uso di corda e discensore per superare il canale stretto ed interrotto da barre rocciose.

Guadagnato il ghiacciaio inferiore, a partire dal canale delle Guide si scende costeggiando la bastionata ed incontrando l'Ycouloir prima ed una serie di canali in prossimita' del colle basso.
Ampie pareti portano alla morena superiore che si puo' costeggiare tenendo quota verso sinistra o scavallare  inserendosi nel ghiacciaio e costeggiandola dall'interno per poi scendere lungo evidenti canali e collegandosi alle fonti del Lys.

La discesa del versante orientale (SX Orografica) portera' tenendo sempre quota ad una evidente centralina meteo.
Dalla centralina la discesa verso destra si ricongiungera' alle fonti del Lys come da precedente variante, tenendo invece ancora la sx sara' invece possibile raggiungere la morena inferiore (attenzione ai distacchi, fondo in roccia levigata) per poi ricongiungersi al percorso della Salza.

Dalle fonti del Lys si segue il torrente verso valle piegando poi ad est (dx scendendo) per raggiungere i tratti terminali della Bettolina.

Il rientro in entrambi i casi segue le indicazioni dei percorsi riportati.

Informazioni

Località: Gressoney-La-Trinite'
Categoria: Sciatore esperto
Difficoltà: Ingresso alpinistico ripido ed esposto
Dislivello discesa: 1675 m
Dislivello salita: 300 m
Quota massima: 3500 m
Esposizione: NE
Impegno alpinistico: alto
Impegno sciistico: alto
Orientamento: complesso
Percorso:
Prossimità: No
Impianti:

Cartina

Aggiungi un commento