Kandahar Banchetta Giovanni Nasi - Sestriere

Come arrivare

Da Sestriere occorre scendere sulla pista facile sino a Borgata Sestriere. Da qui una veloce seggiovia quadriposto (sul lato destro scendendo) porta gli sciatori in quota. Una volta arrivati a monte, è possibile iniziare la discesa proprio in corrispondenza della partenza della discesa libera femminile o salire ancora per percorrere tutto il tracciato delle discipline veloci maschili grazie allo skilift Motta.

Descrizione

Teatro della discesa libera di Coppa del Mondo, la Kandahar Banchetta Giovanni Nasi scende dai 2807 metri del Monte Motta sino a Borgata Sestriere con un salto di 957 metri di quota. Un tracciato sinuoso che non nega emozioni agli sciatori più esigenti e stupendi panorami agli osservatori più accaniti. Il primo muro che corre parallelo allo skilift è il più emozionante. Forse perchè a quelle quote si può ammirare uno scenario unico o forse perchè la neve lì si mantiene generalmente in buone condizioni. O forse semplicemente perchè sono in pochi ad arrivarci e questo rende quel tratto poco battuto. E' difficile, con pendenze che arrivano al 63 %. Poco più sotto arrivano le due seggiovie quadriposto, proprio dove in passato, a partire dal 1933, arrivava la prima funivia. Qui il versante della montagna è battuto da numerose piste, molto larghe, e purtroppo anche da molti sciatori. La Kandahar Banchetta sta per entrare nel bosco, attraversandolo con tratti di scorrimento che si alternano a muri impegnativi non senza qualche curvone veloce. C'è ancora spazio per forti emozioni: dopo il meno impegnativo Piano Paradiso incontriamo il punto critico "Le Acque Minerali" con diagonale, la S finale ed infine il salto Borgata, un salto di 30 m prima di arrivare nella frazione di Borgata Sestriere proprio dove le tribune accoglievano i più veloci nelle discipline veloci di sci delle Olimpiadi Invernali del 2006 e dei Mondiali del 1997.

Per gli sciatori meno esperti è possibile percorrere la pista dallo sgancio della seggiovia Chisonetto-Banchetta a quota 2594 metri per una lunghezza di 2560 metri senza prendere la sciovia Motta.

Informazioni

Località: Sestriere
Quota di arrivo: 1730 m
Quota di partenza: 2807 m
Dislivello: 957 m
Lunghezza: 3299 m
Tipo pista: Coppa del mondo
Livello: Difficili
Innevamento artificiale:

Articoli promozionali

Un inverno da favola nei masi dell'Alto Adige

Trascorrere qualche giorno di vacanze invernali in un maso tra le montagne in Al... CONTINUA
L’inverno che sogni, in una destinazione tutta da scoprire: siete pronti a scalare la Vetta?

Strategicamente posizionato nel centro di San Domenico, nella punta estrema del ... CONTINUA
Snow-Deal: Chi prenota in anticipo, approfitta

A partire dall’inverno 2018/2019, per gli skipass degli impianti di risalita d... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
Scia in Trentino a prezzi imbattibili

Anche quest'anno tornano in Valsugana & Lagorai le settimane bianche low cos... CONTINUA

Video

Cartina

Comments

Commento

Lo scorso inverno, dopo parecchi anni, ho percorso nuovamente la K Banchetta e devo dire che è davvero una delle più belle delle Alpi. Tecnicamente ha almeno due punti molto impegnativi ed è una continua variazione di pendenza e direzione. E' un peccato che il prossimo inverno non ci siano competizioni WC. Varrebbe davvero la pena che la nostra Federazione, con lungimiranza, introducesse una rotazione delle sedi di gara. Con tutto il rispetto per la Sasslong e per la sua tradizione, la KBanchetta è davvero un gradino più in alto...

Commento

Concordo, è un peccato che non ci facciano più gare internazionali da un po', è una pista bellissima, lunga, tecnica e dalla partenza sul Motta si vede un panorama spettacolare!
Bellissima anche da fare fuori stagione di apertura impianti salendo a piedi con sci da skialp...
Sulla rete ho trovato questo video che rende bene l'idea della pista...

http://www.youtube.com/watch?v=Uxy0yaPYwe4

Aggiungi un commento