Forca Canapine
AP | Marche

Forca Canapine


Voto medio: 2.9 (190 voti)  

Impianti chiusi

Il comprensorio di Forca Canapine sorge sul confine tra Umbria e Marche, tra le province di Perugia e Ascoli Piceno, negli splendidi scenari del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

La skiarea da anni soffre per: la mancanza di precipitazioni nevose costanti, assenza di piani alternativi di valorizzazione del territorio, fatiscenza delle strutture provinciali di appoggio (i Rifugi), eccessiva burocratizzazione dei bandi di gestione, il confine con la provincia di Ascoli mai ben definito in termine di operatività ecc.

Sul versante marchigiano 2 skilift e 1 tapis roulant di 150 m erano gestiti dalla società Nordicadue (0736/808217-339/4712100) e erano situati nel territorio Arquatano dove era possibile praticare lo sci alpino, nordico, sci fuoripista e snowboard. 1 camposcuola e 2 rifugi sulle piste con noleggio attrezzatura completavano il comprensorio che offriva un circuito di piste di circa 16 km tra Colle Cascina (m. 1.610) e Colle Saliere (m. 1.560).

Impianti chiusi

Il comprensorio di Forca Canapine sorge sul confine tra Umbria e Marche, tra le province di Perugia e Ascoli Piceno, negli splendidi scenari del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

La skiarea da anni soffre per: la mancanza di precipitazioni nevose costanti, assenza di piani alternativi di valorizzazione del territorio, fatiscenza delle strutture provinciali di appoggio (i Rifugi), eccessiva burocratizzazione dei bandi di gestione, il confine con la provincia di Ascoli mai ben definito in termine di operatività ecc.

Sul versante marchigiano 2 skilift e 1 tapis roulant di 150 m erano gestiti dalla società Nordicadue (0736/808217-339/4712100) e erano situati nel territorio Arquatano dove era possibile praticare lo sci alpino, nordico, sci fuoripista e snowboard. 1 camposcuola e 2 rifugi sulle piste con noleggio attrezzatura completavano il comprensorio che offriva un circuito di piste di circa 16 km tra Colle Cascina (m. 1.610) e Colle Saliere (m. 1.560).

continua a leggere

3 impianti

0 funivie
0 seggiovie
2 skilift
0 cabinovie
0 funicolari
1 tapis roulant

1670

1330

Intero Giornaliero
0.00€

Dettagli

Ultimo aggiornamento 30 Dicembre 2015

Impianti aperti
NP su NP
Piste aperte
NPkm su NP
Neve
Min: NPcm
Max: NPcm

Dettagli

Piste facili: 5 piste - 5 km
Piste medie: 6 piste - 7 km
Piste difficili: 3 piste - 4 km
Sciatori principianti: 49%
Sciatori intermedi: 45%
Sciatori esperti: 6%

 Sciatori principianti
 Sciatori intermedi
 Sciatori esperti
mer neve -4--0
gio neve -5--0
ven nubi sparse -6-0
sab nubi sparse -7-4
dom nubi sparse -2-6
lun coperto -0-3
mar sereno -2-7
Dettagli

FORCA CANAPINE
Webcam

Articoli Promozionali

3 Cime/3 Zinnen Dolomiti in inverno - Emozioni indimenticabili

Cinque montagne collegate, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impia... CONTINUA
A misura di famiglia: skiarea San Martino di Castrozza – Passo Rolle

Al cospetto delle Pale di San Martino, in uno dei luoghi più scenografici delle... CONTINUA
Organizzare le tue vacanze sulla neve non è mai stato così facile

La neve sta facendo capolino in tantissime località sciistiche del nord Italia ... CONTINUA
Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta migliore destinazione in Italia

Il lavoro e la ricerca continua della qualità pagano. Il portale specializzato ... CONTINUA
Paganella dall'alba al tramonto: le offerte da gennaio a marzo

Sei mai salito su un gatto delle nevi? Hai mai sciato all’alba o di notte? In ... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA

Foto Forca Canapine

Fotogallery Forca Canapine

Video Forca Canapine

Video di Forca Canapine

Comments

Inviato da Marco Girolami il 5 Gennaio 2016
Comment

Questa stazione risente del mancato sfruttamento turistico delle montagne marchigiane e in special modo di quelle picene.
il comprensorio ha anche la sfortuna di trovarsi a cavallo tra i territori si Marche ed Umbria.(quindi con due comuni due province e due regioni).basta pensare alla moderna seggiovia posta sul territorio umbro chiusa ormai da anni.
Forse per valorizzare al meglio tutti i piccoli impianti presenti nel raggio di 25 km sarebbe il caso di Creare un consorzio con un unico skipass stagionale e unire gli sforzi per far rendere al massimo tutte le stazioni

Inviato da Floriano il 23 Novembre 2015
Comment

Qualche albergo in zona?

Inviato da Non registrato il 28 Dicembre 2014
Comment

Come al solito quattro politici coglioni sono riusciti a rovinare qualcosa di discreto

Inviato da Anonymous il 9 Gennaio 2013
Comment

Complimenti davvero per la scelta di due diverse società per la gestione delle piste più brevi del centro-italia. Un esempio lampante di campanilismo umbro-marchigiano, dietro al quale non è difficile immaginare un grandissimo sforzo di mediazione politica.

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.