ARE - Jansrud e Svindal, discesa norvegese, Paris sesto

09 Febbraio 2019

© Fotografia - Fisi Pentaphoto - Dominik Paris


Doppietta norvegese nella discesa libera di Are con Kjetil Jansrud che soffia per soli 2 centesimi la medaglia d'oro al compagno Aksel Lund Svindal mentre il bronzo va all'Austria con Kriechmayr. 

Gara partita in ritardo per la neve e la nebbia che incombeva sul tracciato svedese: il maltempo sta caratterizzando questa fase centrale dei Mondiali e così partenza in ritardo e cancelletto abbassato all'altezza dello start del superG. Non certo il massimo per lo spettacolo e per il valore assoluto di una gara che assegna un titolo iridato. 

La visibilità tra l'altro è variata parecchio nel corso della gara e uno di quelli scesi nel momento peggiore è il nostro Dominik Paris, splendido oro in superG solo pochi giorni fa. 

Le amareggiate dichiarazioni di Paris: 

"Non ho sciato un granché secondo me, ho sbagliato due volte le linee e se non stavi nella traccia qui ti fermavi. Ma a me dispiace che siamo partiti in condizioni così, non è stato giusto partire, hanno anche accorciato gli intervalli. Per una discesa ci vuole bel tempo, con dieci centrimetri di neve non è stato giusto far disputare la gara. Io voglio sempre che le condizioni siano uguali per tutti, oggi non è stato così. Ma loro decidono e noi partiamo. Io mi preparo per la gara, non sapevo che nevicasse così tanto. Quando c'è da partire parto, alla fine il risultato è giusto perché ci sono i due discesisti più forti davanti, ma mi dispiace fare una gara così al Mondiale. Se sbaglio io ok, ma giocarsi così una medaglia è un po' triste".

Il secondo azzurro in graduatoria è stato Christof Innerhofer: 

"In queste condizioni era difficile gareggiare ad alto livello e a far vedere quello di cui uno è capace. Tutti eravamo sorpresi di gareggiare oggi e immagino che anche per i telespettatori a casa sia stata quella che è stata. Mi sa che il tempo domenica non potrà essere peggio di così... Uno aspetta due anni per una gara così importante, è entusiasta ed euforico, doverla fare in queste condizioni fa un po' male. Svindal e Jansrud non erano mai saliti sul podio quest'anno, non hanno vinto quelli che erano stati più competitivi in questa stagione: sono grandissimi atleti però in queste condizioni per loro è stato un vantaggio, perché hanno un tipo di sciata diverso. C'è ancora la combinata e io ci credo ancora. Andrò a fare qualche curva di slalom, bisogna sempre provarci".

13 esimo posto invece per Matteo Marsaglia mentre Mattia Casse non è andato oltre la 17 esima piazza.

Are, discesa libera maschile, ordine d'arrivo. 

1. JANSRUD Kjetil NOR 1:19.98

2. SVINDAL Aksel Lund NOR 1:20.00 +0.02

3. KRIECHMAYR Vincent AUT 1:20.31 +0.33

4. FEUZ Beat SUI 1:20.42 +0.44

5. MAYER Matthias AUT 1:20.63 +0.65

6. PARIS Dominik ITA 1:20.72 +0.74

7. THOMSEN Benjamin CAN 1:20.73 +0.75

8. KILDE Aleksander Aamodt NOR 1:20.80 +0.82

9. BENNETT Bryce USA 1:20.81 +0.83

9. CAVIEZEL Mauro SUI 1:20.81 +0.83

11. INNERHOFER Christof ITA 1:20.97

12 COCHRAN-SIEGLE Ryan USA 1:21.00 +1.02

13 MARSAGLIA Matteo ITA 1:21.15 +1.17

14 SEJERSTED Adrian Smiseth NOR 1:21.18 +1.20

15 THEAUX Adrien FRA 1:21.23 +1.25

16 MONSEN Felix SWE 1:21.25 +1.27

17 CASSE Mattia ITA 1:21.35 +1.37

17 CLAREY Johan FRA 1:21.35 +1.37

19 ROGER Brice FRA 1:21.38 +1.40

20 KLINE Bostjan SLO 1:21.43 +1.45

21 HINTERMANN Niels SUI 1:21.45 +1.47

22 FAARUP Christoffer DEN 1:21.47 +1.49

23 NYMAN Steven USA 1:21.55 +1.57

24 VON APPEN Henrik CHI 1:21.56 +1.58

25 SCHWAIGER Dominik GER 1:21.57 +1.59

26 GANONG Travis USA 1:21.63 +1.65

27 HROBAT Miha SLO 1:21.70 +1.72

28 FERSTL Josef GER 1:21.83 +1.85

29 REICHELT Hannes AUT 1:21.87 +1.89

30 MUZATON Maxence FRA 1:21.90 +1.92

di Redazione DoveSciare.it
09 Febbraio 2019



Articoli promozionali

Pluripremiato comprensorio sciistico 3 Cime/3 Zinnen Dolomiti

Un comprensorio pluripremiato nel cuore delle Dolomiti UNESCO patrimonio dell‘... CONTINUA
Inverno in montagna, primavera in valle col "Gallo Rosso"

La primavera ha il fascino dei contrasti in Alto Adige. Mentre c'è ancora neve ... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento