ISCHGL - Una class action contro il Tirolo per il Coronavirus

29 Marzo 2020

© Fotografia - pixabay - Ischgl


Non si placano le polemiche contro Ischgl e altre ski area del Tirolo che non avrebbero preso tempestivamente le necessarie misure per contenere il Cornavirus. Il caso di Ischgl è stato emblematico diventando un vero e proprio focolaio di diffusione del Covid-19. 

Ora l'associazione dei consumatori austriaca "Verbraucherschutzverein VSV" sta organizzando una class action  che ha lo scopo di he sono state esposte al virus contro il land del Tirolo. Centinaia di contagi in tutta Europa sarebbero infatti riconducibili a Ischgl e in particolare al noto locale per l'apres ski Kitzloch che avrebbe tenuto nascosta la positività di un dipendente. Casi collegati alla località tirolese sono stati registrati in Austria, Germania, Danimarca, Norvegia, Svezia, Islanda, Regno Unito e Canada.

"La pandemia in corso è una 'forza maggiore' e nessuno può essere dichiarato responsabile per qualsivoglia danno - si legge in un appello lanciato dall'associazione consumatori e che si rivolge a chi è stato a Ischgl, Paznauntal, St. Anton am Arlberg, Sölden o nello Zillertal entro il 5 marzo - In ogni caso tenere aperte le località sciistiche nonostante le autorità sapessero o avessero dovuto sapere della minaccia di un'infezione di massa è di certo una ragione sufficiente per intraprendere una richiesta di danni".

 

 

di Redazione DoveSciare.it
29 Marzo 2020

Articoli promozionali

Sport Hotel Panorama: Ricomincio da qui

Dal resort Trentino di Fai della Paganella, alle porte delle Dolomiti di Brenta,... CONTINUA
DOVESCIARE. L'app per non perdersi in pista.

Quante volte ti è successo di perdere gli amici mentre scii? Vuoi per una svolt... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.