Lo Skidome di Milano (Arese) torna di moda per le Olimpiadi

15 Marzo 2021


Sembrava non se ne dovesse fare più niente, invece è tornata alla ribalta negli ultimi giorni l'idea di realizzare uno skidome a Milano. Il centro per lo sci indoor, che sarebbe il primo in Italia, verrebbe realizzato nei pressi del complesso commerciale il Centro di Arese, nelle aree dell'ex Alfa Romeo.

La giunta Regionale lombarda ha approvato la scorsa settimana l'aggiornamento dell’atto integrativo all’Accordo di programma mirato alla riqualificazione dell'area situata tra i comuni di Arese, Lainate e Garbagnate Milanese. Nelle prossime settimane sarà convocato il Collegio di Vigilanza che avrà tra i suoi compiti quello di vedere se c'è la possibilità di "installare strutture funzionali allo svolgimento delle Olimpiadi 2026".

Proprio le Olimpiadi di Milano e Cortina 2026 e le opere direttamente e indirettamente collegate sembrano essere l'ultimo "treno" per realizzare un centro per lo sci indoor a Milano di cui si parla ormai da anni. Il progetto, lanciato nel 2016, sembrava definitivamente tramontato nel 2019 quando il primo cittadino di Arese disse che lo skidome non rientrava più nei progetti per l'area in via di riqualificazione.

"La realizzazione di uno skidome ad Arese aprirebbe importanti prospettive sportive e turistiche per Milano e tutta la Lombardia, e potrebbe  assumere un’interessante valenza in chiave olimpica. La pista da sci al coperto potrebbe essere utilizzata per allenamenti 365 giorni l’anno, e per test delle squadre nazionali olimpiche e paralimpiche, impegnate nel 2026 sulle nevi della Valtellina" Ha spiegato Antonio Rossi, sottosegretario con delega allo Sport, alle Olimpiadi 2026.

skidome landgraaf
                      La pista indoor di Landgraaf (Olanda), più volte sede degli allenamenti degli slalomisti azzurri

Ma al di là dell'evento, lo skidome potrebbe essere frequentato da un gran numero di appassionati e sci club, in particolare dalla primavera all'autunno, quando l'unica possibilità di praticare lo sci è sui pochi ghiacciai alpini. Ma se si parla di allenamenti sulla neve, in particolare di slalom e freestyle viste le dimensioni limitate dell'impianto (la pista secondo il progetto originale sarebbe di 350 metri), potrebbe essere utilizzato ogni giorno della settimana anche nei mesi invernali. 

"Una struttura come quella in progetto potrebbe trasformarsi in un importante polo di attrazione per migliaia di milanesi che potrebbero sciare a due passi da casa - ha concluso Rossi - a livello turistico-sportivo potrebbe, infine, esercitare una forte attrazione per 365 giorni l’anno nei confronti degli amanti dello sci di tutta la Regione e di altre parti del Paese”.

SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU TELEGRAM

 

di Redazione DoveSciare.it
15 Marzo 2021

Articoli promozionali

3 Cime/3 Zinnen Dolomiti in inverno - Emozioni indimenticabili

Cinque montagne collegate, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impia... CONTINUA
Nella Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta, è innovazione skipass

La pandemia ha segnato il turismo ma non ha fermato la Skiarea Campiglio Dolomit... CONTINUA
SI TORNA IN PISTA A SAN MARTINO

Ad un solo grado di separazione dal Paradiso! La skiarea San Martino – Passo R... CONTINUA
Alpe Cimbra, è tutto pronto per una lunga stagione di sci

Tutto è pronto sulla Skiarea Alpe Cimbra in Trentino per una lunga stagione di ... CONTINUA
Skipass online con Snowit: come evitare assembramenti e code in cassa

L’ultimo anno e mezzo a causa della pandemia è stato un periodo molto diffici... CONTINUA
Helly Hansen porta la sostenibilità sulle piste da sci con la tecnologia Lifa Infinity

Il brand norvegese presenta per la prima volta una collezione di giacche e panta... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.