KITZBUEHEL - Ryding vince lo slalom, Sala 6/o, Maurberger 9/o

22 Gennaio 2022

© Fotografia - Fisi Pentaphoto - Tommaso Sala


Dave Ryding ha vinto il rocambolesco slalom di Kitzbuehel. Quello sulla pista Gansler è il primo trionfo di un atleta britannico in Coppa del mondo.

L'Italia si consola per la pessima seconda manche di Vinatzer, primo nella prima frazione, e per l'inforcata di Giuliano Razzoli (partiva con il quarto miglior tempo) con il sesto posto di Tommy Sala al suo miglior piazzamento in carriera.

"E’ il mio miglior risultato e ne sono felicissimo - ha spiegato al traguardo - Io Kitzbuehel la paragono sempre a quando ero bambino e andavo a fare neve fresca in mezzo ai boschetti, piena di dossi e mi diverto un sacco. Mi dispiace moltissimo per Razzoli e Vinatzer, ma questa stagione ha dimostrato che siamo una squadra forte quindi continuiamo a darci dentro anche a Schladming”

La bufera di neve che ha imperversato su Kitzbuehel ha rimescolato le carte in tavola nella discesa decisiva così alle spalle di Ryding, che recuperato 5 posizioni, c'è il norvegese Lukas Braathen che ha migliorato di 7 posti mentre al terzo posto ecco Kristoffersen che era addirittura 24 esimo al termine della prima manche.

Da sottolineare anche la prestazione di Simon Maurberger capace di far segnare il secondo miglior tempo nella discesa decisiva, l'altoatesino ha chiuso al nono posto con 19 posizioni recuperate.

Inevitabile un po' di delusione per Alex Vinatzer, il talento azzurro rimanda ancora l'appuntamento con la prima vittoria e analizza la situazione con la consueta lucidità.

“E’ difficile commentare quel che è successo - ha detto il gardenese - Ho visto la prima doppia e ho pensato che avrei dovuto gestirla bene per poi spingere sulla porta successiva, che poi c’era da andare. Invece spingendola mi son portato in avanti e ho commesso un errore. Dopo l’ho sciata con l’intensità giusta, penso che avrei fatto lo stesso anche senza errore, però quando non gira non gira. Non ci arrendiamo, andiamo a Schladming con qualche punticino e guardiamo avanti. La mia sciata è quella che dimostro anche in allenamento, vediamo di mettere giù bene entrambe le manche. Ci sono ancora cinque gare stagionali e tutto è possibile”

 

 

di Redazione DoveSciare.it
22 Gennaio 2022

Località di cui si parla nell’articolo:

Kitzbuehel

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.