LOMBARDIA - 2,4 milioni per sicurezza e innevamento ski area

29 Aprile 2022


La Giunta regionale della Lombardia ha approvato i criteri per l'assegnazione dei contributi di sostegno alla gestione in sicurezza degli impianti di risalita e delle piste da sci per le stagioni sciistiche 2021-2022 e 2022-2023. Saranno 2,4 milioni di euro a fondo perduto che andranno a sostenere il settore sci:

"Questa misura, ormai diventata strutturale nella politica di Regione Lombardia, conferma l'attenzione e la sensibilità di Regione alle richieste di aiuto che provengono dal territorio - ha spiegato Antonio Rossi, sottosegretari a Sport, Olimpiadi 2026 e grandi eventi - Si tratta di risorse importanti per gli operatori del settore che produrranno effetti positivi a cascata per migliaia di famiglie che di montagna vivono. Un contributo di sostanza a un comparto nevralgico per lo sport invernale e per l'economia delle nostre montagne che, fra quattro anni, saranno protagoniste assolute in Italia e nel mondo con le Olimpiadi invernali del 2026".

I contributi saranno finalizzati  "a garantire la sicurezza nella pratica degli sport sulla neve" e a coprire parte dei costi di gestione e di esercizio degli impianti di risalita e dell'innevamento programmato per un massimo di 125.000 euro ad ogni richiesta che andrà a coprire massimo il 70% delle spese ammissibili.

Tra le spese ammissibili, relative alla stagione sciistica appena conclusa, e alla prossima, vi sono quelle relative ai consumi elettrici, a quelli di carburante dei mezzi battipista, all'approvvigionamento idrico per la produzione di neve e i costi relativi a interventi di manutenzione ordinaria e messa in sicurezza degli impianti di risalita e delle piste oltre a quelli relativi all'applicazione dei regolamenti di prevenzione Covid-19.

 

di Redazione DoveSciare.it
29 Aprile 2022

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.