Bellunese - Marmolada

Come arrivare

Da Malga Ciapela prendi le tre funivie consecutive che portano sulla Marmolada sino a Punta Rocca

Descrizione

La pista La Bellunese è senza dubbio la più spettacolare pista delle Dolomiti. Attraversa il ghiacciaio della Marmolada sino al Passo Fedaia per poi scendere sino a Malga Ciapela. La discesa si sviluppa per 12 km dai 3269 m di Punta Rocca sino a 1446 m di Malga Ciapela seguendo un percorso non particolarmente difficile ma sicuramente molto affascinante. Sulle nuove cartine la pista è segnalata in realtà non come una sola ma come 5 differenti piste. Si inizia con la pista 60 "Punta Rocca" di media difficoltà per poi continuare sulla 61 "Sas del Mul" sino alla 62 "Sas del Mul Fedaia" dove si raggiunge l'omonimo passo dove si prosegue sulla 50, la "Padon A". Qui finiscono le piste rosse e si passa invece alle piste facili con la 52 "Arei 2" e la 53 "Arei 3". Da Malga Ciapela si risale con i tre tronconi della funivia della Marmolada sino a Punta Rocca.

Da qui, come si è detto, parte la pista La Bellunese. Lo scenario che si offre ai nostri occhi è veramente di primordine. Anche la neve è di ottima qualità grazie all'altitudine che la mantiene farinosa e abbondante. All'inizio la pista è molto larga e la pendenza non particolarmente elevata. La Bellunese segue inizialmente la linea della funivia tagliando il ghiacciaio della Marmolada verso destra. Poi una lunga curva verso destra e di nuovo un lungo rettilineo che tende verso la valle. La pista si mantiene su pendenze intermedie, ma ora comincia a girare verso destra e verso sinistra. Ecco un tornante stretto e poi eccoti al Passo Fedaia a 2057 m. Se prima avevi freddo ora puoi tirare un sospiro di sollievo, qui le temperature sono decisamente più accettabili. Ancora qualche breve muro intervallato da qualche falsiopiano e poi arrivi nella zona Capanna Bill dove parte anche la seggiovia Padon 2. La valle si stringe e alla tua destra vedi una montagna che sale molto rapidamente verso Serauta. Ecco anche i primi boschi, prima radi, poi molto fitti dove la pista si inserisce. Ora rilassati, la pista prosegue nel fondovalle con pendenze trascurabili sino a Malga Ciapela a 1446 m. Puoi risalire con gli sklifts Arei 1 e 2 oppure prendere la funivia per Malga Banc, primo troncone della funivia della Marmolada. Un'ulteriore alternativa, molto meno conosciuta e praticabile solo nei periodi con buon innevamento, è proseguire imboccando l'itinerario sciistico subito sotto il parcheggio delle funivie. Qui si può proseguire per il Giro Sciistico della Grande Guerra. Attenzione però: non ci sono impianti che riportano a monte da qui. Si può solo prendere il pullman per continuare il giro della Grande Guerra oppure per tornare a Malga Ciapela.

 

Informazioni

Località: Malga Ciapela - Marmolada
Quota di arrivo: 1446 m
Quota di partenza: 3269 m
Dislivello: 1823 m
Lunghezza: 12000 m
Livello: Medie
Innevamento artificiale:

Articoli promozionali

L’inverno che sogni, in una destinazione tutta da scoprire: siete pronti a scalare la Vetta?

Strategicamente posizionato nel centro di San Domenico, nella punta estrema del ... CONTINUA
Godetevi esperienze indimenticabili a 3 Cime / 3 Zinnen Dolomiten

Cinque montagne, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impianti di ris... CONTINUA
Fiemme-Obereggen, sci giorno e notte

Chalet di vetro e legno, terrazze assolate. Piste che sfiorano scenari rocciosi ... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
Paganella - Sciare con vista

PAGANELLA SKI, APERTURA 1° DICEMBRE La Skiarea Paganella apre il 1° dicembr... CONTINUA
RICOMINCIA LA STAGIONE SCIISTICA, RIPARTI CON SNOWIT

Snowit è tutto quello che ti serve in montagna: skipass, noleggio attrezzatura,... CONTINUA

Video

Cartina

Comments

Commento

DA URLO! Provatela di mattina con gambe ancora buone e con una neve in quota super polverosa; scenderete dalla cima della Marmolada al lago in un baleno, senza fermarvi...e poi con calma scendete a Malga Ciapela.
M E R A V I G L I O S A !

Commento

.... non è vero è una normale pendenza da rossa; il difficile e staccare gli occhi dal panorama per guardare la pista. Davvero: la curva a destra la eseguo in "virata elementare" per avere più tempo per ammirare lo spettacolo delle cime. Poi, per il restante dei 10 Km rimane una bellissima rossa.

Aggiungi un commento