Streif - Kitzbuehel

Come arrivare

 

 

Descrizione

La mitica pista "Streif" a Kitzbühel in Austria, è senza dubbio la più bella e difficile pista di discesa libera di Coppa del Mondo. Il tracciato compone insieme allo slalom della Ganslem la combinata dell'Hahnenkamm. La pista è aperta per quasi tutto il tracciato, eccetto alcuni passaggi, anche agli sciatori non agonisti; si consiglia una buona preparazione tecnica. Si parte dalla stazione a monte della funivia dell’Hahnenkamm. Subito trovate un salto di un'ottantina di metri, la “Mausefalle” (che significa trappola per topi), con la pendenza massima della pista: l' 85%... Spesso è molto ghiacciata, quindi occhio a non cadere nella trappola! Si può trovare il ghiaccio anche sulla doppia curva in contropendenza sul pendio ripido " Steilhang" e si finisce a ridosso delle reti di protezione. Si prosegue e ci troviamo su un lungo percorso, il Brückenschuss, dove in assenza di curve forti, possiamo scivolare velocemente. Ora occorre coraggio ed abilità: abbiamo da superare un difficile punto della pista la “Hausbergkante” (sponda Hausberg), la grande curva a destra Steilhang che precipita in una S secca spesso ghiacciata, da percorrere in diagonale a causa della pendenza ripidissima. Con la velocità acquisita scendiamo nello Zielschuss, l'ultimo tratto sino agli 805 m, a Rasmusleiten. Nello schuss finale la massima velocità raggiunta dai campioni dello sci è stata di 145 km/h.

Gli azzurri che sono saliti sul podio come vincitori nella discesa della Streif negli ultimi anni sono stati: Dominik Paris nel 2019  - video sotto), 2017 e 2013; Peter Fill nel 2016 e secondo nel 2015, Werner Heel terzo nel 2010, Kristian Ghedina il 24 gennaio 1998 fu il primo italiano a vincere sulla Streif; è arrivato anche secondo nel 2000. Su quella stessa pista il 24 gennaio 2004 effettuò una spericolata spaccata sull'ultimo salto del rettilineo d'arrivo, a 137,6 km/h; pur non avendo vinto la gara, il suo salto gli procurò grande notorietà (Video).

Sulla pista si gareggia anche nel supergigante: partono da 1381 metri fino a valle a 805 metri, per un lunghezza di 2260 metri ed una pendenza del 69%.

Azzurri saliti sul podio nel supergigante negli ultimi anni: Christof Innerhofer è arrivato secondo nel 2017 e terzo nel 2013, Dominik Paris primo nel 2015, Peter Fill secondo nel 2006, Alessandro Fattori secondo nel 2002 e Peter Runggaldier secondo nel 1995. Gustav Thöni nel 75 e 76 vinse la combinata.

Esiste anche la highlight per tutti gli sciatori e snowboarder, è la Streif familiare, una rossa che passa intorno ai passaggi più difficili.

Video "Streif Familiare"

Informazioni

Località: Kitzbuehel
Quota di arrivo: 805 m
Quota di partenza: 1665 m
Dislivello: 860 m
Lunghezza: 3312 m
Tipo pista: Coppa del mondo
Livello: Difficili
Innevamento artificiale:

Articoli promozionali

3 Cime/3 Zinnen Dolomiti in inverno - Emozioni indimenticabili

Cinque montagne collegate, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impia... CONTINUA
Breve guida per godersi il Trentino in inverno: sci, outdoor, offerte

Inizia la stagione sciistica in Trentino dove ad attendere gli sciatori ci sono ... CONTINUA
SI TORNA IN PISTA A SAN MARTINO

Ad un solo grado di separazione dal Paradiso! La skiarea San Martino – Passo R... CONTINUA
Alpe Cimbra, è tutto pronto per una lunga stagione di sci

Tutto è pronto sulla Skiarea Alpe Cimbra in Trentino per una lunga stagione di ... CONTINUA
Skipass online con Snowit: come evitare assembramenti e code in cassa

L’ultimo anno e mezzo a causa della pandemia è stato un periodo molto diffici... CONTINUA
Helly Hansen porta la sostenibilità sulle piste da sci con la tecnologia Lifa Infinity

Il brand norvegese presenta per la prima volta una collezione di giacche e panta... CONTINUA

Video

Cartina

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.