Swiss Wall - Il muro svizzero nel comprensorio sciistico Portes du Soleil

Come arrivare

Da Avoriaz devi andare in direzione Col du Fornet e prendere lo skilift Chavanette sino al confine con la Svizzera. Al contrario chi sale dalla Svizzera deve prendere la seggiovia Chavanette sino al confine francese. Il muro scende, naturalmente, sul lato svizzero

Descrizione

Swisse Wall (muro svizzero) è una pista, o per meglio dire un intero pendio non battuto, lasciato all'abilità degli sciatori che lo percorrono finendo inevitabilmente per segnarne il fondo creando delle alte gobbe. Talvolta le gobbe arrivano a superare il metro di altezza. Va da sè che solo chi ha una buona forma fisica può affrontarle divertendosi senza subirle. Lo spazio a disposizione è davvero ampio, dal momento che non vi sono particolari ostacoli fisici a destra della seggiovia Chavanette. Attenzione invece alla sinistra dell'impianto dove una linea di rocce sbarra il percorso.

Il tracciato parte dal confine tra la Svizzera e la Francia dove i comprensori di Avoriaz e di Champery si uniscono. Naturalmente non si tratta dell'unica via di collegamento tra le due località vista la difficoltà del tracciato. La maggior parte degli sciatori valica il confine passando da Pointe de Mossette. Chi dovesse invece trovarsi per sbaglio a monte dello Swisse Wall e non dovesse sentirsi sicuro, può comunque scendere con la seggiovia Chavanette percorribile anche in discesa.

Informazioni

Località: Les Portes du Soleil
Les Crosets - Champery
Avoriaz
Quota di arrivo: 1819 m
Quota di partenza: 2150 m
Dislivello: 331 m
Lunghezza: 1000 m
Tipo pista: Neve fresca
Livello: Difficili
Innevamento artificiale: No

Articoli promozionali

Godetevi esperienze indimenticabili a 3 Cime / 3 Zinnen Dolomiten

Cinque montagne, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impianti di ris... CONTINUA
Sciare a Nassfeld

Scoprite la regione di Nassfeld/Pramollo – un comprensorio sciistico pieno di ... CONTINUA
Slow Winter negli agriturismi in Alto Adige

Trascorrere qualche giorno delle vacanze invernali in un maso tra le montagne de... CONTINUA
Ski Area Alpe Cimbra: 100 km di piste in Trentino

La ski area Alpe Cimbra in Trentino con i suoi 100 km di piste è un vero e prop... CONTINUA
La prima neve goditela con Snowit

Sulle Alpi sta cadendo la prima neve, nelle città sta arrivando il primo freddo... CONTINUA
Scia in Trentino a prezzi imbattibili

Anche quest'anno tornano in Valsugana & Lagorai le settimane bianche low cos... CONTINUA

Video

Cartina

Comments

Comment

le prime gobbe sono da paura... ti affacci nel vuoto con gli sci ... e poi partenza dopo 6/7 gobbe non senti più i polpacci e la pista è appena iniziata... Guardi in fondo e vedi il soccorso... guardi la seggiovia e vedi il 90% delle persone che la utilizzano scendere e non risalire...E' veramente l'unica pista da paura che ho fatto (sono 30 anni che scio)

Comment

Grande Swiss Wall, la prima volta ci sono finito quasi per sbaglio, era la prima pista del primo giorno di una settimana bianca, ma è stata indimenticabile, a metà pista avevo le gambe distrutte!!! e anche io non sono un principiante.

Comment

l'ho fatta anche io quando vivevo in svizzera e posso dirvi che è verametne bella e faticosa, ma quando arrivi in fondo e ti giri per vedere da dove sei sceso, sei soddisfatto di te stesso.
Un esperienza da provare per chi da del TU agli sci e non per chi dice di sapere sciare, in questa discesa se non sai ti fai veramente male.

Comment

Mah... vista l'ampiezza sconsiderata della pista non mi sembra una pista da paura. Mi piacerebbe comunque provarla.
Io mi diverto quando è talmente ripido che quando parto dall'alto mi deve girare la testa dalla vertigine...
C'è qualche pazzo che è interessato ad andarci? Io sono solo.

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.