Cir - Selva Val Gardena

Come arrivare

Da Selva occorre salire con la telecabina Dantercepies. La pista inizia subito dopo l'arrivo dell'impianto sul versante gardenese.

Descrizione

La Cir è senza dubbio una delle piste più divertenti della Val Gardena. I muri che scendono dai 2300 metri del Dantercepies non hanno nulla da invidiare alla vicina Saslong teatro della discesa libera di Coppa del Mondo. Da Selva occorre salire con la telecabina Dantercepies. La pista inizia subito dopo l'arrivo dell'impianto sul versante gardenese, inizia tranquilla seguendo la linea dell'impianto di risalita. E' solo un'impressione perchè i muri diventano ben presto impegnativi. Davanti ai nostri occhi appare il Sassolungo in tutta la sua maestosità. Bellissimi boschi di conifere delimitano la pista. Scendendo si trovano alcune varianti che si ricollegano alla Dantercepies puntando verso sinistra. Ignorale e punta dritto verso valle sino all'arrivo della seggiovia biposto Val dove occorre girare a destra e seguendone la linea. Consiglio di percorrerla nel primo mattino quando gli sciatori non affollano ancora la pista e la neve si mantiene ancora in ottime condizioni. Proprio in quei momenti si possono disegnare le migliori traiettorie.

Informazioni

Località: Selva di Val Gardena
Val Gardena
Quota di arrivo: 1500 m
Quota di partenza: 2300 m
Livello: Difficili
Innevamento artificiale:

Articoli promozionali

3 Cime/3 Zinnen Dolomiti in inverno - Emozioni indimenticabili

Cinque montagne collegate, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impia... CONTINUA
Breve guida per godersi il Trentino in inverno: sci, outdoor, offerte

Inizia la stagione sciistica in Trentino dove ad attendere gli sciatori ci sono ... CONTINUA
SI TORNA IN PISTA A SAN MARTINO

Ad un solo grado di separazione dal Paradiso! La skiarea San Martino – Passo R... CONTINUA
Alpe Cimbra, è tutto pronto per una lunga stagione di sci

Tutto è pronto sulla Skiarea Alpe Cimbra in Trentino per una lunga stagione di ... CONTINUA
Skipass online con Snowit: come evitare assembramenti e code in cassa

L’ultimo anno e mezzo a causa della pandemia è stato un periodo molto diffici... CONTINUA
Helly Hansen porta la sostenibilità sulle piste da sci con la tecnologia Lifa Infinity

Il brand norvegese presenta per la prima volta una collezione di giacche e panta... CONTINUA

Video

Cartina

Comments

Comment

Confermo, niente da invidiare alla Signora delle piste, la Saslong. Ripida il giusto, lunga quanto basta. Permette di disegnarele triettorie preferite.

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.