10 cose da fare in Valle Isarco

Alto Adige: basta la parola per pensare, d’inverno, a montagne innevate e piste da sci. E immaginare giornate piacevoli coccolati dall’accoglienza speciale in sui sono maestri gli albergatori, con strutture e standard di alto livello. La Valle Isarco è una delle due valli principali dell'Alto Adige, che si estende dalla sorgente del fiume Isarco al Brennero fino alla confluenza dell’Isarco nell'Adige a Bolzano, con due località importanti di riferimento: Vipiteno, a Nord, quasi al confine con l’Austria, e Bressanone, più sotto, al centro della Valle. Ecco 10 “appunti” per cose da fare in questo splendido territorio, con un’attenzione particolare, naturalmente, allo sci.

1 - Relax e terme

Scegliere una struttura d’accoglienza di buon livello in Valle Isarco è piuttosto facile. Infatti alberghi, residence, B&B sono numerosi e tutti con una tradizione di ospitalità di ottimo livello. Non si faticherà dunque a trovare un “campo base” che possa garantire relax – magari con una Spa attrezzata – e riposo dopo le sciate o le escursioni tra la natura o nelle città. E per chi vuole, ecco due strutture aperte a tutti con saune e piscine: l’Acquarena, a Bressanone e il Balneum a Vipiteno.

Valle Isarco
2 - Sci a Gitschberg-Jochtal / Maranza - Valles

E’ il comprensorio più vasto della Valle Isarco (inserito anche nel comprensorio Dolomiti Superski), a due passi da Rio Pusteria e propone due aree sciistiche una volta divise e ora ben collegate da una cabinovia che permette di passare da una valle all’altra. 51 chilometri di piste davvero per tutti i gusti, con pendenze anche impegnative, 2 scuole sci, snow park e 3 parchi giochi per bambini. E per chi è in difficoltà… ecco arrivare un Cavaliere in frac e cilindro, pronto ad aiutare chiunque. Una specie di angelo custode sulle piste.

Maranza - Gitschberg
3 - Sci a Racines-Giovo

E’ il comprensorio principale dell’Alta Valle Isarco e merita di essere visitato. Ci si arriva dall’autostrada del Brennero, uscendo a Vipiteno e prendendo la strada per Racines-Val Ridanna per il passo Giovo. Impianti moderni – con anche una nuovissima seggiovia a 8 posti – e piste adatte a tutti. Un bel parcheggio alla stazione di partenza, comodo noleggio attrezzature, baite ben inserite nel comprensorio, sulle piste, dove gustare piatti tradizionali. Tappa obbligata

Racines - Passo Giovo
4 - Discese a La Plose

E’ la montagna di Bressanone, unisce fascino e natura selvaggia, con lo sguardo che spazia sulle creste più belle, dal Sass Putia al gruppo delle Odle. Quest’anno è entrata in funzione, in quota, una nuova cabinovia a 10 posti, Monte Fana Pfannspitz .Ci sono pendenze per tutti i gusti e soprattutto c’è la pista Trametsch, la più lunga discesa dell’Alto Adige con i suoi 9 chilometri che coprono un dislivello di 1.400 metri fra boschi e bruschi cambi in pendenza. Da fare. E chi ama lo slittino, alla Plose trova un pistone di quasi 10 chilometri, che dalla stazione a monte della cabinovia scende a valle, in mezzo ai boschi.

Plose - Bressanone
5 - Sci e slittino al Monte Cavallo

E’ la stazione sciistica “cittadina” di Vipiteno. Facilissima da raggiungere, a due passi dall’uscita autostradale. Si sale in quota con una cabinovia appena fuori dal centro città ed è subito sci. Un’ottima scuola sci, attrezzata in particolare per i bambini e una bella pista di slittino di circa 10 km, illuminata la sera, che scende dalla stazione a monte fino a valle.

Monte Cavallo Vipiteno
6 - Sci a Colle Isarco-Ladurns

Anche in questo caso, comprensorio a misura di famiglie e con attenzione speciale ai bambini. Per arrivarci bisogna addentrarsi un po’, da Vipiteno, verso Colle Isarco e in Val di Fleres, ma vale la pena anche per i magnifici paesaggi che attendono una volta in cima. Anche qui, bella pista di slittino, tra gli abeti: 4 chilometri e mezzo di discesa dalla stazione a monte per tornare a valle.

Ladurns - Colle Isarco
7 - Visita a Bressanone
Anche in caso di maltempo

Bressanone, nel cuore della Valle Isarco, è un centro internazionale che merita sicuramente una tappa per apprezzare, tra l’altro, il Duomo e il Palazzo vescovile-Hofburg. Valida la proposta dei tour guidati con offerte “storico-teatrali” ben organizzate che permettono di immergersi, con una guida e singolari personaggi tra strade e palazzi, nella storia e nell’architettura della città. Magari sulle tracce di Soliman, l’elefante che tante tracce di sé ha lasciato nella città altoatesina.

8 - Visita a Vipiteno

A pochi chilometri dal confine con l’Austria, Vipiteno é uno dei centri storici più belli d'Italia e una perla dell'Alto Adige. Un centro cittadino da visitare ammirando le case colorate e le piazze medievali, senza dimenticare lo shopping, con negozi di qualità e di ogni genere. A incorniciare la città, le montagne che sembrano proprio a portata di mano.

9 - Visita all'abbazia di Novacella

L’abbazia di Novacella, a Varna, appena fuori da Bressanone, è una delle più prestigiose abbazie del nord Italia, con quasi novecento anni di storia. Appartiene ai Canonici regolari di Sant’Agostino. La si può visitare, apprezzando strutture e tesori d’arte. Ma non è un “monumento”: pulsa infatti di vita e attività, da quelle educative, con la scuola, a quella, nota internazionalmente, di produzione e vendita di vini eccellenti.

10 - Grandi vini

La visita a Novacella apre lo sguardo sui vigneti della Valle Isarco, i più settentrionali d’Italia, e sui vini rinomati prodotti lungo i pendii: Sylvaner e Kerner soprattutto. Sono molti i piccoli produttori indipendenti, sempre al top nei riconoscimenti nazionali, mentre altri conferiscono le uve alla Cantina Sociale Valle Isarco, o fanno riferimento all’Abbazia di Novacella: vale la pena un tour per cantine che associ profumi e sapori dei bianchi della Valle alla cucina tipica. O magari, in autunno, alle castagne, con la tradizione del Törggelen.

Articoli promozionali

Pluripremiato comprensorio sciistico Tre Cime/3 Zinnen Dolomiti

Un comprensorio pluripremiato nel cuore delle Dolomiti UNESCO patrimonio dell‘... CONTINUA
Pronti per la settimana bianca? Pila vi aspetta

Al centro della Valle d’Aosta, il meglio dell’alta stagione per gli amanti d... CONTINUA
Febbraio tante giornate di sole e piste al Top!

Dopo Lindsey Vonn e Ted Ligety, che hanno scelto la pista Salizzona per perparar... CONTINUA
Un inverno da favola nei masi dell'Alto Adige

Trascorrere qualche giorno di vacanze invernali in un maso tra le montagne dell ... CONTINUA