Cosa fare in Carinzia in inverno? 10 consigli

La Carinzia è la regione più meridionale dell'Austria e confina con l'Italia attraverso il Friuli-Venezia-Giulia. Il territorio è caratterizzato da montagne e ampie valli con numerosi laghi, ghiacciati durante l’inverno, che diventano palcoscenici naturali del pattinaggio. 14 sono le destinazioni turistiche crinziane: il lago Wörthersee; Villach-Warmbad/Lago di Faak/Lago di Ossiach; Nassfeld-Hermagor-Presseger See; Arena Naturale della Carinzia, Lago Millstätter See, Hohe Tauern; Parco Nazionale Alti Tauri; Klopeiner See - Carinzia del sud,;Bad Kleinkirchheim; la Carinzia centrale; i Monti Nockberge; Lieser-Maltatal; Katschberg-Rennweg; Carnica - la Valle Rosental, la Valle Lavanttal e Klagenfurt, che è la città capoluogo della Regione con circa 90.000 abitanti.



Sciare a Bad Kleinkirchheim
...sulle piste di Franz Klammer

Tutti sciano in Austria, dai bambini agli anziani. In Carinzia ci sono ben 31 aree sciistiche (alcune condivise col Tirolo orientale). Ogni zona è contraddistinta da caratteristiche diverse, ma tutte accessibili con il “TopSkiPass”, la tessera skipass che dà accesso a tutti gli impianti negli 800 chilometri di piste, senza distinzione. Da non perdere quelle di Bad Kleinkirchheim dove si trova la pista di Coppa del mondo intitolata a Franz Klammer, il più grande discesista di tutti i tempi con cui si può anche fissare una sciata all'alba. 

Sciare a Nassfeld
... la più vicina all'Italia

Nasffeld è la località sciistica carinziana più vicina all'Italia, anzi è proprio sul confine con il Friuli Venezia Giulia e ci si arriva facilmente dal Passo Pramollo. Gli appassionati di troveranno 110 km di piste di vario tipo che godono in un innevamento naturale particolarmente buono e hanno l'esposizione adatta a chi ama sciare con il sole. Da non perdere la pista Carnia, la più lunga del comprensorio che arriva fino a Topolach.

 

 

Pattinare
sui laghi ghiacciati

In inverno i tanti laghi carinziani ghiacciano e diventano il luogo ideale per il pattinaggio, l’hockey su ghiaccio o addirittura immergersi per un’esperienza subacquea assolutamente unica. Il lago Weissensee, nel land più meridionale d’Austria, è la superficie di ghiaccio naturale più grande d’Europa. In gennaio e per due settimane, l’area diventa un’appendice dell’Olanda: da molti anni qui si svolge il “Tour delle 11 città olandesi”, una grande gara di pattinaggio su ghiaccio nata sui canali dei Pesi Bassi (quando ghiacciavano) e trasferitasi successivamente in Carinzia attirando più di 5000 pattinatori.

Relax
nelle acque termali

Il wellness in Carinzia ha una lunga tradizione grazie alle acque termali. La “Kärnten Badehaus”, sul lago Millstätter See, offre grandi vetrate, ancora più spettacolari in inverno, che consentono di sentirsi parte del panorama del lago che risplende al sole. Mentre sul lago Wörthersee esiste una tipica casa da "bagni carinziani" annessa all’hotel Werzer’s. Non è da meno l’offerta wellness di Bad Kleinkirchheim: i bagni Thermal Römerbad e le Terme di St. Kathrein. Per gli amanti della natura la fonte termale Maibachl, a Warmbad Villach è l’ideale per la sua naturale trasformazione durante il disgelo. L’acqua calda si raccoglie in piccole vasche di sorgente che invitano a fare il bagno nella natura. Molti alberghi in prossimità del lago Wörthersee o del passo Turracher Höhe offrono la sauna direttamente nel lago.

I sapori
della cucina carinziana

La Wiener Schnitzel (una cotoletta) è il piatto nazionale austriaco, ma ogni regione ha un’ampia scelta di specialità. Qui ci sono i tortelloni carinziani, (Kärntner Käsnudel), la trota di lago carinziana, (Kärntner Laxn), la tipica merenda al tagliere “Brettljause” che può essere farcita per esempio con formaggio e speck della valle Gailtal, l’agnello del Grossglockner, (Glocknerlamm), la carne bio di oca, il pane contadino della valle Lesachtal, patrimonio mondiale dell’ Unesco, i tortelloni alle pere secche con burro al miele, (Kletzennudel) e il Reindling, una focaccia lievitata con zucchero, uva sultanina e cannella.

Un bagno
...nel lago

Sembra un'esperienza estrema, ma non lo è. In Carinzia anche in inverno si può fare il bagno nel lago, nelle piscine lacustri riscaldate di alcuni hotel che si affacciano direttamente sui laghi Millstätter See, Wörthersee e Turracher See. Le “Kärntner Badehäuser”, ovvero le case dei bagni carinziani a Millstatt e Pörtschach, offrono lussiose esperienze wellness in dimore suggestive situate sulle sponde di un lago. 

Queste sì, piuttosto estreme, sono le immersioni con l’autorespiratore sotto il ghiaccio del lago Weissensee. Ovvimanete si indossano mute speciali che non vi faranno morire assiderati.

La gara di sci
...più lunga del mondo

A Nassfel si corre una gara di sci alpino che è entrata nel Guinnes World Record. Si tratta della “Schlag das Ass” (Batti l’asso) ed è lunga 25,6 chilometri per 6.400 metri di dislivello. L'asso non è altri che l'ex campione austriaco di sci Armin Assinger (4 vittorie in Coppa del mondo) che tra l'altro è l'ideatore e il promotore della gara. Se lo batterete diverrete gli idoli locali, ma non lo batterete (anche perché la sera prima si tiene il parti di inizio evento)...

Nassfeld Pramollo
Sleddog
... a spasso trainati dagli Husky

Un'esperienza che almeno una volta va provata. Provate l'esperienza del musher conducendo una slitta trainati da cani husky, ovvero fare dogsledding o sleddog che dir si voglia. Capirete l'importanza del rapporto con gli amici a quattro zampe e vivrete una piccola favola lungo i sentieri innevati che solcano i boschi. L'hotel Falkensteiner di Nassfeld offre, tra le altre attività, anche questa esperienza.

Nockberge-Trail
... 4 giorni di itinerario scialpinistico

Il Nockberge-Trail è un trekking sci ai piedi che collega cinque zone sciistiche: Katschberg, Innerkrems, Turrach, Falkert e Bad Kleinkirchheim/St. Oswald. Quattro tappe da 6 ore di marcia al giorno con, in qualche occasione, l'occasione di utilizzare gli impianti per risparmiare un po' di metri di dislivello. Sul percorso, oltre a poter soggiornare nei tradizionali rifugi e dormire nelle camerate, si ha anche la possibilità di trovare lussuosi wellness hotel con cucina gourmet.

Notti active
...in pista e fuori pista

Non si sta mai fermi, neanche dopo il tramonto. I alcune località infatti determinate piste sono aperte anche in notturna. Ma si fa anche sci alpinismo (con lampada frontale) sul Dreiländereck. Sul monte Dobratsch si propongono escursioni con le ciaspole al chiaro di luna o al Katschberg discese notturne in slittino sulla Turrach e a Innerkrems. Relax alle Kärnten Therme di Villach, con le “Notti di sauna con la luna piena”, (Vollmond-Saunanächte).

Articoli promozionali

Sport Hotel Panorama: Ricomincio da qui

Dal resort Trentino di Fai della Paganella, alle porte delle Dolomiti di Brenta,... CONTINUA
L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone Lusérn una vacanza in libertà!

La natura è il tuo parco avventura L’Alpe Cimbra si trova tra le infinite... CONTINUA
DOVESCIARE. L'app per non perdersi in pista.

Quante volte ti è successo di perdere gli amici mentre scii? Vuoi per una svolt... CONTINUA