Le piste di Cortina 2021

Dal 7 al 21 febbraio Cortina d’Ampezzo ospita i Mondiali di sci alpino. Cortina 2021 è stato un appuntamento a lungo atteso e cercato dagli organizzatori anche se, purtroppo, a causa dell’epidemia di Covid-19, si correrà a porte chiuse. Non ci sarà quindi la consueta cornice di pubblico, parte integrante di ogni grande appuntamento sportivo, ma il contesto sarà in ogni caso unico, grazie alle guglie dolomitiche che sorvegliano la splendida conca ampezzana e le sue piste. La regina sarà come sempre la celebre Olympia delle Tofane o Stratofana, teatro ogni anno della gare veloci della Coppa del mondo di sci femminile. Qui si correranno discesa, superG, gigante e combinata femminili. La pista Vertigine ospiterà invece le gare maschili di discesa, superG e combinata maschile. La pista Druscié A sarà invece il tracciato riservato agli slalom speciali mentre alla pista Labirinti è stato assegnato il gigante maschile. Sulla pista Rumerlo, tratto finale dell'Olimpia si correranno invece gli slalom paralleli e il team event oltre agli slalom validi per le prove di combinata. Qui è stata allestita la zona di arrivo comune a tutte le gare con l'esclusione degli slalom.



Olympia delle Tofane - Stratofana

Un nome, una garanzia. La pista Stratofana, o Olympia delle Tofane, è una delle migliori che si possa trovare sulle Alpi. Un mix di panorami unici, di muri e tratti scorrevoli in campo aperto fino a buttarsi nei boschi sopra Cortina. Se è una delle piste da fare almeno una volta nella vita per ogni sciatore che si rispetti, le sue caratteristiche tecniche non sono da meno. La discesa e il superG femminili che qui si corrono ogni anno sono tra i più spettacolari di tutto il Circo bianco. L'Olympia delle Tofane ospiterà anche le gare femminili dei Giochi olimpici invernali di Milano Cortina 2021.

Scopri di più sull'Olymipia delle Tofane

Vertigine

La pista Vertigine ospiterà le gare di velocità maschile ed è stata inaugurata con i campionati italiani del 2019. Si tratta di un mix di varie piste con nuovi raccordi e aggiustamenti che sono stati effettuati negli scorsi anni per realizzare una pista da discesa adatta anche alle gare maschili. Si parte in zona Pomedes (gli atleti si arrampicano fino al cancelletto a cui non si arriva sci ai piedi), poi si scende lungo il Canalone quindi si affronta il Salto Ghedina e si continua verso Rumerlo dove è situata la zona di arrivo di tutte le piste di gara (esclusi gli slalom).

Scopri di più sulla pista Vertigine

Labirinti

Un muro, dritto e pendente che parte nei pressi del Rifugio Duca d'Aosta. Il cancelletto di partenza sarà posizionato a quota 2110 metri, da lì la pista Labirinti, che ospiterà il gigante maschile, scende in picchiata per 683 metri per poi ricongiungersi alla pista Rumerlo dove sarà allestita la zona del traguardo. La Labirinti, che raggiunge pendenze fino al 57,5%, è realizzata sul tracciato della vecchia slittovia che risale agli anni '30. Un pezzo di storia di Cortina che ospiterà una delle gare tecnicamente più interessanti dei Mondiali di sci.

Scopri di più sulla pista Labirinti

PIsta Drusciè A

Un tuffo nella storia. La pista A del Col Drusciè era stata protagonista delle Olimpiadi del 1956, teatro delle imprese di Tony Sailer. Oggi, questo muro che piomba su Cortina con pendenze che superano il 50%, ospita le gare di slalom speciale di Cortina 2021. La pista è stata recentemente adattata per ospitare gare internazionali ed è servita dalla nuovissima cabinovia Cortina - Col Drusciè. Una pista tecnica e perfetta per la gare tra i rapid gates, le uniche che non termineranno nella grande zona di arrivo di Rumerlo.

Scopri di più sulla pista Drusciè A

Rumerlo

La pista Rumerlo è la parte finale della pista Olympia delle Tofane dove confluiscono tutte le diverse varianti delle piste Vertigine e Labirinti e al termine della quale è situata la finisch area comune a tutte le gare. Eccezione fatta per gli slalom che si correranno sulla pista Drusciè A. Sulla pista Rumerlo in sè si correranno le gare di parallelo, parallelo a squadre e gli slalom validi per la Combinata alpina. La pista inizia dalle Pale di Rumerlo, nei pressi della partenza degli slalom per la combinata, a 1750 metri di quota mentre quella del parallelo sarà a quota 1660. Il traguardo è infine a 1560 metri.

Lino Lacedelli

La pista intitolata a Lino Lacedelli si trova nella ski area Falzarego - 5 Torri. La pista è servita dalla seggiovia Cinque Torri e rappresenta una variante della storica pista che prende il suo nome dalle suggestive guglie dolomitiche che sovrastano la zona. Questa pista, realizzata nell'estate 2019, sarà utilizzata per qualificazioni e allenamenti ed è stata pensata per ospitare allenamenti di sci club e atleti anche dopo il Mondiale.

Scopri di più sulla pista Lino Lacedelli

Articoli promozionali

Skipass, programma e biglietti. Modena, 29 ottobre - 1 novembre

Ritorna Skipass, la fiera del turismo e degli sport invernali che animerà i pad... CONTINUA