KVITFJELL - Urlo Paris anche in superG! Splendida doppietta

03 Marzo 2019

© Fotografia - Fisi Pentaphoto - Dominik Paris


Dominik Paris domina anche il superG di Kvitfjell e porta a casa la quinta gara stagione, seconda doppietta dopo quella di Bormio.

La dimensione del campione azzurro della velocità è data dal fatto che Bormio e Kvitfjell sono due gare diversissime, per difficoltà della pista, condizioni della neve, condizioni meteorologiche (oggi nevicava). Domme è ormai un campione completo, capace di sfoderare la sua classe e la sua potenza in ogni condizione. Velocità è la parola d'ordine che si declina in una forza bruta che l'azzurro è capace di dosare, assecondando asperità, curve tecniche e tratti di scorrevolezza con una naturalezza unica. 

Ora con 14 vittorie è da solo il terzo italiano più vincente di sempre in Coppa del mondo (solo Tomba e Thoeni hanno fatto meglio con 50 e 24 trionfi) e guida a una gara dal termine la classifica della Coppa del mondo di superG. 

Alle sue spalle oggi ci sono il padrone di casa Kjetil Jansrud a 43 centesimi e lo svizzero Beat Feuz a 60.  Gli altri azzurri: Innerhofer è nono, Casse 17 esimo, Prast 44 esimo mentre non hanno finito la gara Marsaglie a Schieder. 

"Quest'anno penso di aver fatto un salto di qualità un po' in tutto: un po' di esperienza in più, un migliore sviluppo dei materiali, poi la fiducia che arriva gara dopo gara e con la fiducia cresce tutto. Adesso riesco a sciare sempre più vicino al limite: e questa è una grande differenza rispetto al passato - ha commentato a fine gara Paris - Quando c'è la fiducia nei propri mezzi, e nei propri attrezzi, la sciata funziona in tutte le condizioni: sole, neve, vento, non fa tanta differenza. A meno che non si trovino situazioni che proprio non sei in grado di affrontare. Io però, d'inverno mi sento sempre bene, in tutte le situazioni".

Ora Andorra con le ultime gare veloci stagionali e la possibilità di vincere la Coppa di superG. "E' vero che la Coppa è vicina, ma è meglio che ne parliamo dopo le gare delle Finali, perché in superG può succedere sempre di tutto. Si fa in fretta a fare un errore che può compromettere una stagione. Non ho mai sciato sulla pista di Soldeu, ma credo che ci abbia sciato solo qualcuno che ha fatto gare di Coppa Europa. Sarà tutto da vedere, per tutti. E questo è interessante".

di Redazione DoveSciare.it
03 Marzo 2019



Articoli promozionali

Pluripremiato comprensorio sciistico 3 Cime/3 Zinnen Dolomiti

Un comprensorio pluripremiato nel cuore delle Dolomiti UNESCO patrimonio dell‘... CONTINUA
Inverno in montagna, primavera in valle col "Gallo Rosso"

La primavera ha il fascino dei contrasti in Alto Adige. Mentre c'è ancora neve ... CONTINUA
Corvatsch - Freeski World Cup Corvatsch il 29 - 30 marzo 2019

L’élite mondiale di freestyle si dà appuntamento al Corvatsch Park il 29 e 3... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.