CIMONE - Nuova seggiovia biposto a Montecreto con pista adatta a tutti

18 Marzo 2020

© Fotografia - Nuova seggiovia Cervarola Montecreto


Grandi novità per la ski area di Montecreto, nel comprensorio del Cimone, dove una nuova seggiovia cambierà la fruibilità della stazione sciistica.

Il bando per la nuova seggiovia biposto è stato pubblicato dall'Unione dei Comuni del Frignano nei giorni scorsi e prevede la realizzazione della sostituzione dello skilift Cervarola con una seggiovia biposto e alla modifica della pista rossa Stellero che diventerà adatta a tutti (blu).

In questo modo si agevola l'accesso alla ski area del Cimone senza auto dal paese di Montecreto e si realizza una ski area adatta anche ai principianti che potranno così divertirsi sulla neve senza prendere il precedente ripido skilift e con un tracciato alla loro portata.

La nuova seggiovia sarà una biposto che coprirà un tracciato di 900 metri collegando il Rifugio Cervarola con la seggiovia Esperia che porta poi a Passo del Lupo. Il nuovo impianto sostituirà lo skilift Cervarola che ha concluso la sua vita tecnica e che era utilizzato solo da sciatori esperti; oltre a questo il vecchio impianto presentava problematiche di innevamento che obbligavano a produrre neve non solo per le piste ma anche per il tracciato di risalita che, in più, presentava difficoltà di battitura non essendo completamente percorribile con i mezzi battipista.

In più sarà realizzato un baby park di fronte al rifugio Cervarola e un campo scuola nei pressi della stazione di arrivo della nuova seggiovia. L'importo dei lavori sarà di 1,9 milioni di euro, 1,4 dei quali saranno finanziati dall'accordo Stato ‐ Regione Emilia‐Romagna.

di Redazione DoveSciare.it
18 Marzo 2020

Località di cui si parla nell’articolo:

Cimone

Articoli promozionali

Sport Hotel Panorama: Ricomincio da qui

Dal resort Trentino di Fai della Paganella, alle porte delle Dolomiti di Brenta,... CONTINUA
DOVESCIARE. L'app per non perdersi in pista.

Quante volte ti è successo di perdere gli amici mentre scii? Vuoi per una svolt... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Comment

Mi sembra un'iniziativa assai temeraria, la neve in appennino è sempre meno, Montecreto già da anni rimane chiusa. Per me sarebbe meglio tenere quella che c'è e farla andare in estate visti i bellissimi tracciati da mtb e dh che ci sono invece di tenere aperto un anno si uno no perché non si mettono d'accordo. Buona serata

Comment

Era ora che si pensasse a creare qualcosa di nuovo per la zona in questione, visto che ormai ogni anno c'è sempre meno turismo, con il rischio che in pochi anni chiuderanno tutte le attività .
Cerchiamo di seguire l'esempio del trentino......

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.