ALTA BADIA - Wownature, il progetto per adottare un albero e rimboschire il Passo Campolongo

04 Maggio 2020

© Fotografia - Alta Badia - Passo Campolongo


Tra le iniziative per l 'estate 2020 dell'Alta Badia c'è Wownature. Il progetto prevede la possibilità di acquistare o regalare 1000 alberi che saranno poi piantati al Passo Campolongo e aiuteranno la riforestazione dell'area che era stata colpita e devastata dalla tempesta Vaia nell'ottobre 2018.

Sul sito altabadia.org si può scegliere quale albero adottare (un abete al costo di 18 euro o un larice a 28 euro), piccole somme per un gesto di amore verso la natura ed educativo se decidete di farlo, per esempio, con i vostri bambini. L'albero potrà infatti poi essere piantato in prima persona in alcune giornate dedicate la prossima estate (saranno fissate due date per la piantumazione compatibilmente con l'evoluzione della situazione sanitaria).

L'intervento riguarderà un'area di 12 ettari al Passo Campolongo, nei pressi del confine con il Veneto. Per capire l'importanza, in generale, del patrimonio boschivo, basti pensare che ogni cittadino italiano produce mediamente 5.000 kg di CO2 l’anno mentre un albero ne cattura, nell’arco di tutta la sua vita, all'incirca 700 kg. 

L'attenzione all'ambiente è il fil rouge di tutta l'estate 2020 in Alta Badia, una stagione che sarà particolare e su cui c'è ancora tanta incertezza legata all'evolversi dell'emergenza Coronavirus.  L' Alta Badia Eco-Hiker è una serie di appuntamenti  (al momento sono state fissate le date del 13 e 27 luglio e del 24 agosto) in cui gli escursionisti avranno la possibilità, accompagnati da un esperto del territorio, di raccogliere e portare a valle i rifiuti che troveranno lungo il cammino. 

Importante è anche la riduzione delle emissioni di Co2, così per scoraggiare l'utilizzo dell'auto in estate saranno aperte anche le seggiovie Fraina e Bamby (con possibilità di caricare biciclette e passeggini) per collegare anche le zone Movimënt del Piz Sorega e del Piz La Villa.

 

di Redazione DoveSciare.it
04 Maggio 2020

Località di cui si parla nell’articolo:

Alta Badia

Articoli promozionali

L‘ESTATE PIENA D’AVVENTURA TRA NATURA E GHIACCIAIO

ALLA VOLTA DELLA DIVERSITÀ La Val Senales offre una rete di oltre 240 sentie... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Comment

Buongiorno, io vorrei adottare un albero, ho letto che sarà possibile piantarlo insieme o andarlo a vedere .
Posso avere informazioni dettagliate.
Io sarò a Colfosco dal 19 al 23 agosto e mi piacerebbe portare la mia nipotina piccola (infatti l’albero sarà a suo Nome )
Grazie in anticipo.
marinella

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.