BEAVER CREEK - Odermatt domina la Birds of Prey, Casse nono

02 Dicembre 2021


Primo superG e primo trionfo per Marco Odermatt. Il fuoriclasse svizzero conquista la Birds of Prey di Beaver Creek superando di 78 centesimi l'austriaco Matthias Mayer. Per Odermatt è il sesto successo in Coppa del mondo, il secondo in stagione dopo quello ottenuto nell'overtoure di Soelden. Sul gradino più basso del podio, a sorpresa, il canadese Broderick Thompson con 95 centesimi di ritardo, era partito con il pettorale numero 35. Seguono Sander, Kriechmayr, Pinturault, Sejersted e Murisier. Buona prova per Mattia Casse, il migliore degli azzurri, che chiude nono al ritorno dopo un lungo infortunio mentre Caviezel chiude la top 10.

"Cerco di mettere mattone dopo mattone – ha spiegato Casse -, devo ancora acquisire fiducia nei miei mezzi, per poter spingere al massimo. Oggi ho tirato un po’ i freni perché i primi erano usciti davanti a me, non avrei dovuto farlo. Ho comunque ancora molto margine. Voglio andare forte, ma ancora non riesco ad esprimermi al meglio. Oggi c’era da lavorare il terreno, investire su certi passaggi per essere più veloci. Sciare era bellissimo. Frenare in alcuni punti era una strategia, forse io ho frenato un po’ troppo. In alcuni tratti potevo risparmiarmelo".

Niente da fare per Dominik Paris chw ha chiuso in anticipo la sua priva dopo essersi scontrato con una porta. Un brutto errore condanna invece Innerhofer al 28 esimo posto (+2.70). Appuntamento per domani  con un altro superG, la partenza è prevista alle 18.45.

di Redazione DoveSciare.it
02 Dicembre 2021

Località di cui si parla nell’articolo:

Beaver Creek

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.