Questione di aderenza (e di sicurezza). Dagli pneumatici allo sci, la storia di Michelin negli sport invernali

20 Giugno 2022


Impronta, battistrada, rullata, stabilità, gomma, aderenza, durata … sono termini che si possono adattare alla descrizione delle proprietà e delle caratteristiche di uno pneumatico ma anche della suola di una scarpa.

In base a questo principio Michelin, leader mondiale nella realizzazione di pneumatici, ha lanciato nel 2014 il progetto Michelin Soles in collaborazione con JV International. Oggi siamo abituati a vedere l’effigie di “Bibendum” (ovvero l’omino Michelin) anche sulle suole delle nostre scarpe, in particolare quelle per gli sport outdoor, ma anche in vari modelli che si utilizzano nella vita di tutta i giorni.

La grande flessibilità e customizzazione del progetto, ovvero la collaborazione con i singoli brand per realizzare suole adatte a uno specifico modello rivolto a una specifica attività, ha fatto sì che si arrivasse a introdurre il concetto di suola “brandizzata” anche nel mondo degli sport invernali, su tutto sci e snowboard.

Il primo passo, se vogliamo, è stato con la suola Ice Control, pensata per non scivolare sulla neve e sul ghiaccio. Il grip è garantito da una speciale mescola e a un particolare design efficiente anche a temperature bassissime. Questa suola è stata realizzata sfruttando l’esperienza decennale di Michelin nei rally invernali ghiaccio. Da qui una serie di modelli specifici per il trekking ma anche semplicemente per scarpe da utilizzate come “dopo sci. Poi sono arrivate le prime applicazioni in modelli come il Nordica HF, un calzata posteriore adatto a uno sciatore "rilassato", ma anche in in scarponi più performanti come il Promachine.

ice control

Abbiamo chiesto a Trond Sonnergren, Director of Product & Innovation JV International – Michelin soles, in che cosa una suola Michelin può fare la differenza in uno scarpone da sci.

"Principalmente nella sicurezza e nella performance dell’utilizzatore. La possibilità di avere scarponi da sci piuttosto che da snowboard con suole progettate e sviluppate in modo del tutto esclusivo e customizzato è un altissimo valore aggiunto che permette di aumentare il livello di performance dello scarpone sulla tavola e sullo sci ma, soprattutto, nella fase di camminata su neve e ghiaccio”.

Le prime applicazioni nel mondo dello sci sono avvenute collaborando con Nordica.

“I product specialist Michelin e JV International sono sempre alla ricerca di soluzioni innovative che conferiscano anzitutto sicurezza alla suola - ha continuato Sonnergren - Per i modelli da sci Nordica, per aumentare la sicurezza è stata sviluppata appositamente la tecnologia rubber tpu, la cui particolarità è quella di avere una suola che, grazie al poliuretano iniettato nella gomma, dona contemporaneamente rigidità e aderenza al suolo. Non a caso i modelli Nordica sviluppati insieme a Michelin hanno e continuano a vincere riconoscimenti Internazionali come gli ISPO Award. L’ultimo in termini di tempo se l’è aggiudicato lo scarpone Speedmanchine vincendo il Lagazuoi EXPO Dolomiti nella categoria Attrezzatura e abbigliamento da montagna”.

nordica michelin

E per quanto riguarda lo snowboard?

“In questo caso leggerezza e dinamicità sono due aspetti fondamentali: qui è stata utilizzata l’innovativa tecnologia fiberlite, una suola che viene realizzata combinando la gomma ad una sottile fibra di tessuto in un processo di compressione a caldo, donando così leggerezza e al contempo garantendo robustezza e stabilità, esaltando la flessibilità della suola. Ogni realizzazione di JVI per Michelin è unica, in linea con il design e le esigenze tecniche richieste e studiate insieme al brand partner, per ottenere risultati sempre più performanti in termini di grip, resistenza, trazione, autopulizia e comfort”.

Quali possono essere i possibili sviluppi futuri della collaborazione con Nordica o con altri brand del mondo dello sci?

“Stiamo attraversando un periodo storico dove le aziende hanno sempre più un approccio eco-friendly, sostenibile - ha concluso Morena Baleani International Sales Manager JV International – Michelin soles - In linea con queste esigenze di mercato, e dopo due anni di studi, Michelin soles per l’inverno 2022 porterà nel segmento neve nuove innovazioni e compound altamente sostenibili ed in grado di mantenere una altissima performance in termini di grip, trazione e soprattutto sicurezza”.

di Redazione DoveSciare.it
20 Giugno 2022

Articoli promozionali

3 Cime/3 Zinnen Dolomiti in inverno - Emozioni indimenticabili

Cinque montagne collegate, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impia... CONTINUA
Nell’abbraccio dell’inverno col “Gallo Rosso”

Sul sito www.gallorosso.it è possibile scegliere gli agriturismi “Gallo Rosso... CONTINUA
SI TORNA IN PISTA A SAN MARTINO DI CASTROZZA

L’inverno in montagna è qualcosa di speciale. Anche nel comprensorio di San M... CONTINUA
Come risparmiare acquistando lo skipass

Quante volte ti è capitato di voler andare a sciare, ma il tuo primo pensiero e... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
ALPE CIMBRA, un inverno su misura per tutta la famiglia

Tutto è pronto sulla Skiarea Alpe Cimbra, in Trentino, per una lunga stagione d... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.