Perché conviene prenotare la vacanza sulla neve in anticipo

02 Aprile 2024

© Fotografia - Livigno


Le recenti nevicate hanno reso indimenticabili gli ultimi giorni di sci e la stagione in molti comprensori va avanti ancora nelle prime settimane di aprile. In ogni caso, anche se in molti stanno già pensando alle prime giornate al mare, questo è il momento ideale per portarsi avanti e pianificare le sciate della prossima stagione. Dalla settimana bianca al weekend, prenotare le vacanze online è generalmente conveniente se fatto in anticipo. Spazio quindi alla fantasia e ai sogni bianchi. E come traccia potete andare su snowtrex.it e iniziate a navigare tra le innumerevoli proposte per tutte le tasche su centinaia di destinazioni alpine.

Prenotare in anticipo per non perdere l’hotel dei sogni

Prenotare in anticipo, magari già in estate, o comunque a stagione appena iniziata, permette di aver la massima scelta su un gran numero di strutture ricettive di ogni tipo e per ogni esigenza. Un requisito fondamentale innanzitutto se si vuole trovare la destinazione sciistica dei vostri sogni nei periodi di alta stagione, per esempio durante le vacanze di Natale e Capodanno, e lo stesso vale per le settimane di febbraio attorno al Carnevale. Nei migliori alberghi delle migliori località sciistiche tanti clienti, soprattutto stranieri, prenotano addirittura di anno in anno. Anticipare la scelta e la prenotazione è di certo una buona idea.

Prenotare in anticipo per ottimizzare i costi

Come per ogni prenotazione, anche per la settimana bianca generalmente chi prima prenota riesce a spuntare un prezzo migliore. Man mano che le strutture vanno riempendosi infatti, come in ogni situazione di offerta scarsa e domanda elevata, i prezzi tenderanno a salire. Ma questo discorso vale anche con gli skipass, quantomeno nelle località sciistiche che hanno adottato i prezzi dinamici: prenotando in anticipo lo skipass costa meno. Se prenoterete gli skipass non appena si apriranno le vendite potrete ottenere ottimi sconti.

Le offerte per la settimana bianca

Attenzione alle offerte: scegliendo il momento giusto per prenotare si possono ottenere sconti anche molto alti sulle strutture alberghiere. Se il concetto di Last Minute vale per chi prenota all’ultimo momento e va riempire camere invendute che, sotto data, vengono proposte a prezzi scontati, al contrario prenotando con mesi di anticipo si può accedere alle offerte degli alberghi che cercano una buona percentuale di riempimento in anticipo per poter programmare al meglio la stagione.

Presunti rischi della prenotazione anticipata

Chiaramente non potremo sapere in anticipo come sarà il tempo meteorologico. Ma questo non è un grande problema visto che le previsioni statisticamente non sono affidabili a più di cinque giorni: quindi prenotare una settimana prima o mesi prima non fa alcuna differenza. Fatto diverso se si considerano le condizioni generali di innevamento. In questo caso possiamo limitare i rischi in tre modi. Scegliendo località che sono adatte al periodo scelto: a fine stagione, per esempio, è meglio prenotare solo stazioni con piste al di sopra dei 2000 metri. Oppure scegliendo ski area dove l’eccellenza dei sistemi di innevamento (pensiamo ad alcune aree delle Dolomiti) garantisce in ogni caso una ottima sciabilità da inizio dicembre a fine marzo. Infine “l’assicurazione” è l’albergo in sé. Se lo scegliamo con una ottima spa, magari con piscina, e una buona palestra o altri servizi, anche una giornata di maltempo non sarà un grande problema. Infine, per lo stesso motivo, attenzione alle attrattive extra sci, per esempio culturali, nelle vicinanze.

di Redazione DoveSciare.it
02 Aprile 2024

Articoli promozionali

Inverno in montagna, primavera in valle col "Gallo Rosso"

La primavera ha il fascino dei contrasti in Alto Adige. Mentre c'è ancora neve ... CONTINUA
27 APRILE - Festa di primavera per la chiusura del Corvatsch

Sabato 27 aprile 2024 appuntamento sulle piste di Corvatsch con la 6° Festa di ... CONTINUA
Pontedilegno-Tonale, a Pasqua musica e tanta neve!

Neve in abbondanza e grandi eventi in musica: un binomio perfetto per la seconda... CONTINUA

Commenti sull'articolo