3 Franco Berthod a La Thuile - La pista piu' ripida d'Italia

Come arrivare

Da La Thuile seggiovia Bosco Express e poi Chalets Express. Percorri la pista 14 proprio sotto quest'ultima seggiovia ed ecco l'inizio della 3 alla tua sinistra, con ampi cartelli che ricordano lo sciatore a cui è dedicata. Franco Berthod era un promettente sciatore di La Thuile degli anni 60 che aveva debuttato in Coppa del Mondo molto giovane. Purtroppo un grave infortunio ne ha subito stroncato la carriera.

Descrizione

La pista Tre Franco Berthod a La Thuile è una delle più difficili piste italiane e sicuramente la più ripida grazie al suo 76% di pendenza massima aggravato dalla qualità delle neve, generalmente molto dura se non addirittura ghiacciata. La pista è interamente coperta da innevamento artificiale e sempre in ombra, eccetto nel tratto finale. Offre numerose varianti, ma per chi ama il brivido consiglio di percorrere solo la parte alta, quella più difficile, per poi immettersi sulla 2. Gli instancabili possono anche allungare la pista, partendo dal Monte Chaz Dura e percorrendo la 9 e la 14.

Torniamo alla pista e ai cartelli che ci avvertono con un inquetante messaggio: "Pista per sciatori esperti". Subito una S in contropendenza ti impegna sin dai primi metri. Poi un breve falsopiano ti conduce verso sinistra. Sei in un bellissimo bosco di larici, guardati intorno per un attimo. Non troppo però, la pista sta per girare a destra. Attento, inizia il muro più impegnativo dove la pendenza raggiunge il 76%. Spesso si trova ghiaccio che rende ancora più difficile la discesa. La pista, inizialmente più stretta, tende ad allargarsi e a diminuire la pendenza. Il muro, molto lungo, diventa via via sempre più facile sino a diventare quasi un falsopiano. Quando questo succede puoi abbandonare la 3 e immetterti sulla 2 che, a questo punto, potrà regalarti maggiori emozioni. Continuando a destra rimarrai sulla 3, ma i muri saranno più semplici e la pista più lunga. Torniamo alla pista 2 dunque. Qui troverai diversi muri in sequenza, con una pendenza media intorno al 60% fino al lungo falsopiano finale. La pista vira leggermente ma costantemente verso destra sino ad arrivare alla partenza della seggiovia Bosco Express o della telecabina La Thuile - Les Suches.

La pista è teatro della gara di discesa libera maschile di Coppa Europa ed è stata designata anche per le gare di discesa libera e superG di Coppa del Mondo femminile. Nel 2016 il superG di La Thuile ha visto trionfare Tina Weirather in 1:17.73, seguita da Lara Gut (+0.57) e Lindsey Vonn (+0.64).
La gara maschile sulla 3 Franco Berthod si è conclusa con la conquista del gradino più alto del podio da parte dello svizzero Bastien Dayer (2’16.65), seguito dal suo connazionale Nicolas Michel (2’16.79) mentre il re del telemark, il tedesco Tobias Mueller, ha concluso in terza posizione in 2’17.27. Tra le donne ha trionfato nuovamente Amelie Reymond in 2’26.00, conquistando così la vittoria numero 118 in Coppa del Mondo. Sul podio insieme a lei la norvegese Mathilde Olsen Ilebrekke, seconda in 2’35.50, e la svizzera Beatrice Zimmerman terza in 2’38.80.

Informazioni

Località: La Thuile
Espace San Bernardo
Quota di arrivo: 1510 m
Quota di partenza: 2310 m
Dislivello: 800 m
Lunghezza: 3800 m
Tipo pista: Coppa del mondo
Livello: Difficili
Innevamento artificiale:

Articoli promozionali

L’inverno che sogni, in una destinazione tutta da scoprire: siete pronti a scalare la Vetta?

Strategicamente posizionato nel centro di San Domenico, nella punta estrema del ... CONTINUA
Godetevi esperienze indimenticabili a 3 Cime / 3 Zinnen Dolomiten

Cinque montagne, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impianti di ris... CONTINUA
Fiemme-Obereggen, sci giorno e notte

Chalet di vetro e legno, terrazze assolate. Piste che sfiorano scenari rocciosi ... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
Paganella - Sciare con vista

PAGANELLA SKI, APERTURA 1° DICEMBRE La Skiarea Paganella apre il 1° dicembr... CONTINUA
RICOMINCIA LA STAGIONE SCIISTICA, RIPARTI CON SNOWIT

Snowit è tutto quello che ti serve in montagna: skipass, noleggio attrezzatura,... CONTINUA

Video

Cartina

Comments

Commento

Beh che dire insieme al Canalone di Madesimo ed alla Spinale di Madonna di campiglio, è una delle piste più difficile delle alpi Italiane. Il primo muro per chi non l'ha mai fatta è veramente ripido, molti sciatori lo fanno a ruzzoloni!!
Molto bella e tecnica

Commento

Fatta proprio una settimana fa. Me la ricordavo 7 anni fa alle 16 di pomeriggio, non c'era nessuno. Tosta. Rifatta è sempre tosta. Ma chiaritemi un fatto. Per primo muro (quello + ripido) s'intende il primo salto dopo l'iniziale S, immagino? Cmq alla Thuile hanno aperto da circa 2 anni un'altra pista (37) con uguale pendenza che porta con due muri alla base della cabinovia di La Thuile.

Commento

Credo che l'autore della recensione per l'indicazione della pendenza abbia confuso la percentuale con i gradi. 73% di pendenza non è granché; significa che il dislivello verticale è di 73 cm per ogni metro orizzontale. In altre parole, significherebbe poco più di 30° di pendenza.
Io la 3 di La Thuile l'ho fatta varie volte e posso confermare che è veramente ripida. E' più realistico che la pendenza sia di 73°

Commento

Apparentemente hai ragione, ma i dati sono giusti, come si evince dalle immagini ufficiali che ho aggiunto. Comunque una inclinazione di 73°equivale a una cosidetta "pendenza" del 350% circa.

Commento

La pendenza indicata dall'autore della recensione è corretta, considera che una pista rossa ha circa 30% di pendenza. 73% è quindi tantissimo. 73° significa una parete da alpinismo!!

Commento

La pendenza di un piano inclinato è una convenzione in cui si considera una pendenza del 100 per cento un'inclinazione del piano pari a 45 gradi quindi una pendenza del 76% equivale a una inclinazione di circa 34 gradi

Aggiungi un commento