WENGEN - Razzoli e Gross, super Italia in slalom


Grande Italia nello slalom disputatosi oggi a Wengen (Svizzera) e vinto dal norvegese Henrick Kristoffersen (quinto podio e quarto successo in questa specialità in stagione). Dietro al leader di specialità è doppietta azzurra con Giuliano Razzoli e Stefano Gross che hanno conquistato rispettivamente il  secondo e il terzo gradino del podio. I due slalomisti azzurri hanno finalmente imbroccato entrambe le manche senza commettere particolari errori e i risultati si vedono. Un'ottima iniezione di fiducia in vista delle prossime gare a partire da Kitzbuehel.  
 
"Era da tempo che dimostravo di avere il risultato nelle gambe, ma con il poco allenamento che riesco a fare a causa del dolore al ginocchio, mi mancava sempre qualcosa: una volta un po' di sfortuna, un'altra volta un errore - ha spiegato Razzoli al termine della gara - Oggi è andata bene e so di avere ancora margine. Kristoffersen è lì davanti, ci vuole un po' di allenamento in più per andare a prenderlo, ma non è così lontano. Ora, bisognerà continuare su questa onda di finducia e spero di fare un buon risultato anche la prossima settimana".
 
Stefano Gross è felice e concentrato sulle prossime gare: "È un bel podio perché un po' inatteso e su una pista di media pendenza che non proprio si adatta alle mie caratteristiche. Oggi sono riuscito a sciare come faccio in allenamento, attaccando sempre a tutta,  e il risultato è arrivato. Era ora, perché ad Adelboden l'avevo un po' buttato via da solo e ora arrivano le piste più ripide, sulle quali penso che si possa anche ridurre il gap che ancora c'è con Kristoffersen".
 
La condivisione del podio è una motivazione in più per i nostri azzurri: "Bello essere in due sul podio, perché in allenamento ci si può confrontare", ha spiegato Gross. 
"Un podio importante perché è stato fatto insieme a un mio compagno di squadra e perché arriva alla vigilia di una gara che mi piace molto, quella di Kitzbuehel", ha concluso Razzo.
 
 
(foto: FISI/PENTAPHOTO)


Località di cui si parla nell’articolo:

Wengen

Articoli promozionali

Commenti sull'articolo

Alessandro
17/01/2016 10:52
bravi!
siete cavalli di razza! concetrazione e insistere! vedere il tricolore sul podio fa sempre un bell'effetto, bravi!