Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti, per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.


SCI - FILL NELLA STORIA, A ST. MORITZ VINCE LA COPPA DI DISCESA LIBERA


17-03-2016

ST. MORITZ - Peter Fill scrive la storia dello sci azzurro conquistando la Coppa del mondo di sci nella specialità discesa libera. Al 33 enne di Castelrotto è bastato il decimo posto nella discesa disputatasi oggi a St. Moritz, dove si stan svolgendo le finali della stagione agonistica 2015/2016. Nessun italiano era mai riuscito nell'impresa, nemmeno Kristian Ghedina (12 vittorie in Coppa del mondo) o Herbert Plank storico discesista della Valanga Azzurra (6 primi posti in carriera). Peter Fill corona così una stagione d'oro che già gli aveva regalato l'immensa soddisfazione di vincere sulla Streif di Kitzbuehel, la gara più famosa e importante al mondo. A Fill è bastato il decimo posto nella discesa di St. Moritz per portare a casa la "coppetta" al termine di una gara che ha visto la vittoria dello svizzero Beat Feuz che ha preceduto lo statunitense Steven Nyman per soli 8 centesimi, mentre al terzo posto si è classificato il canadese Erik Guay, da due anni lontano dalle posizioni di vertice. Tornando alla classifica generale di specialità, Fill ha vinto, alle sue spalle c'è il campione svedese Aksel Lund Svindal (fuori gioco da fine gennaio dopo l'infortunio di Kitzbuehel) e al terzo Paris, 19 esimo oggi, che ha chiuso a pari merito con Kjetil Jansrud ma ha una vittoria in più del norvegese. "Non mi sono reso conto subito di quello che avevo fatto, perchè la situazione era complicata di per sè - ha spiegato Fill a fine gara - Quando sono arrivato al parterre mi si sono avvicinati altri atleti per complimentarsi e ho capito di avere portato a compimento la missione. E' stata una stagione difficile, con tante situazioni complicate, sono orgoglioso di avercela fatta. Se la sarebbero meritata anche Svindal e Paris, purtroppo si sono fatti male ma questo è lo sport, ci vuole un po' di fortuna e l'ho finalmente avuta. Sono stato regolare per tutta la stagione, penso di essermela meritata. Ringrazio la mia famiglia per essermi stata vicina, è il risultato più importante che potevo conquistare nella mia carriera dopo le due medaglie ai Mondiali ed esserci riuscito per primo in Italia rende tutto ciò ancora più bello".

Località collegate alla notizia: Sankt Moritz,          

SCEGLI LA LOCALITA'

CERCA SKIAREA PIU' ADATTA A TE sci e terme SCONTI SKIPASS

ARTICOLI SPONSORIZZATI

CONFRONTA PREZZI SKIPASS E IMPIANTI

LOCALITA' CONSIGLIATE A

SCIATORI PRINCIPIANTI SCIATORI INTERMEDI SCIATORI ESPERTI FREERIDE FAMIGLIE GIOVANI LOCALITÀ SENZA AUTO         

APP PER SCIARE

GUIDA E DOWNLOAD TUA VELOCITÀ E PERCORSO SCARICA APP E VINCI WEEKEND        

PRENOTAZIONI ON LINE

HOTEL NOLEGGIA SCI E ATTREZZATURA ASSICURAZIONE SCI

MULTIMEDIA

FOTO VIDEO
© 1999-2015 Dovesciare.it - P.I. 03237250133