SELLA NEVEA - Dal 1 marzo apre il versante sloveno del Canin

SELLA NEVEA - A partire dal prossimo mese si potrà probabilmente sciare sul versante sloveno del Canin, aumentando così le possibilità per chi si trova a passare qualche ora sulle piste di Sella Nevea, stazione sciistica friulana "transfrontaliera". Non sarà tuttavia ancora riattivata la cabinovia che parte da Bovec e che porta in quota, le piste saranno infatti accessibili sci ai piedi solo dal versante italiano. A riportarlo è il Messaggero Veneto, che cita il sindaco Valter Mlekuz, sindaco di Plezzo, comune sloveno che comprende Bovec, che ha spiegato anche come il governo sloveno sia disposto a finanziare la riapertura degli impianti della località sciistica slovena.

 

La funivia principale di Bovec è ferma dal 2013, nei mesi molto si è parlato ma poco si è fatto per ripristinare la parte slovena del comprensorio, ora qualcosa sembra muoversi ma nel breve apriranno solo gli impianti in quota, per la cabinovia bisognerà aspettare l'estate. Tra l'altro la parte italiana del comprensorio ha sempre creduto molto in questa ski area, come dimostra la costruzione dello spettacolare funifor Sella Nevea - Canin, realizzato solo pochi anni fa e con ingenti investimenti. 

 



Articoli promozionali

Sci – Il mito St. Moritz

La destinazione degli sport invernali dell'Engadina St. Moritz è senza dubbi... CONTINUA
Incredibile offerta. Stagionale a 205 euro a Saas-Fee!

Fino a 4,545 m d‘altezza, circondato da 18 quattromila, con l‘80% di giornat... CONTINUA
Skipass, il salone della montagna. 27 - 29 ottobre

Per la 24esima edizione di Skipass,Salone del Turismo e degli Sport invernali, s... CONTINUA