10 cose da fare in Alta Badia

L'Alta Badia è più di una stazione sciistica. E' un destinazione turistica a tutto tondo con tante piste adatte ad ogni esigenza, impianti moderni, servizi al top, una cura maniacale per l'eno gastronomia, il tutto in un contesto paesaggistico unico circondato dalle Dolomiti, dal Sella al Sassongher al Lagazuoi.



Piste al top
e per tutti i gusti

La Gran Risa, la Boè, la Vallon, sono piste note a tutti gli appassionati di sci. Tracciati impegnativi dove mettere alla prova la propria tecnica e godersi la pendenza. Ma l'Alta Badia non è solo questo. Anzi, è uno dei caroselli più versatili delle Alpi. Tante, tantissimi piste medie e facili rendono le giornate sugli sci in Val Badia un piacere sportivo e contemplativo. Si può spingere, si può tirare il freno: si scia e ci si guarda intorno. Hard o slow ski, qui c'è tutto. 

E per cena
... un ristorante stellato

L'offerta eno gastronomica è senza dubbio il fiore all'occhiello dell'Alta Badia. Dalla ricca e golosa tradizione ladina fino alla cucina gourmet. Negli anni da queste parte si sono specializzati per offrire un'esperienza gastronomica unica. Tanto che questa è la valle più stellata delle nostre Alpi. Tre sono i ristoranti stellati nella valle tra cui spicca il St Hubertus guidato da Norbert Niederkofler (tre stelle Michelin). Proprio questo chef è tra i protagonisti di alcune delle iniziative enogastronomiche che accompagnano gli sciatori per tutta la stagione e che prendono il nome di "Sciare con gusto". 

San Cassiano
La Gran Risa
... il gigante per eccellenza

Da non perdere è una visita in Alta Badia nel periodo pre natalizio quando il Circo bianco approda in valle per il celebre gigante di Coppa del mondo (seguito da un parallelo) che si corre sulla Gran Risa. Una delle piste più belle d'Italia che mette a dura prova con i suoi muri ghiacciati i quadricipiti dei migliori atleti. I più forti gigantisti italiani di sempre, Alberto Tomba e Max Blardone, qui hanno scritto memorabili pagine di storia dello sport. Nei giorni di gara ci sono tanti appuntamenti vip e pop per divertirsi la sera e poi l'atmosfera del Natale che si avvicina rende tutto più affascinante.

La Villa
Armentarola
... lo skilift a cavallo

E' di certo una delle esperienze più suggestive in Alta Badia. Se avete deciso di andare a fare una sciata al Lagazuoi (serve un autobus o taxi all'andata), dopo le immancabili foto ricordo all'arrivo della funivia (uno dei panorami più suggestivi delle Dolomiti e non è una frase fatta) e una pistona memorabile da 3,5 km e 600 metri di dislivello, un lungo tratto in falsopiano (se vi piace la carne alla griglia fermatevi al rifugio Scotoni) porta a un ripido canyon sciabile che vi conduce in località Sass Dlacia. Qui per tornare sulle piste del comprensorio dell'Alta Badia vi aspetta una pariglia di cavalli che vi farà da trasporto. Anche qui la foto ricordo è d'obbligo.

San Cassiano
Movimënt
... Alta Badia active

Movimënt identifica l'offerta ludica e active dell'Alta Badia e consiste in una serie di attività per movimentare le giornate in pista. Qualche esempio? Il Parallel slalom sulla pista Prè dai Corf, un parallelo in cui potrai sfidare quell'amico che è convinto di sciare meglio di te. Il risultato è visualizzato subito su dei display, poi a casa puoi scaricare la tua discesa su www.skiline.cc. E ancora, sulla pista Capanna Nera a Corvara, si può fare un test di velocità con lo Speedchek, si scia rigorosamente a uovo, ovviamente, o ancora ci si diverte ballando tra i pali del Movie Slalom, all’arrivo della cabinovia Col Alt.

Sellarona e Grande Guerra
... i grandi giri sciistici passano da qui

Tutti conoscono il Sellaronda, il giro dei 4 Passi dolomitici più famosi (Passo Gardena, Passo Campolongo, Passo Pordoi e Passo Sella), e l'Alta Badia è una delle quattro ski area toccate da questo tour che rappresenta un'esperienza che ogni sciatore che si rispetti deve fare, almeno una volta nella vita. 
Un po' meno noto ma altrettanto suggestivo è il Giro della Grande Guerra; non si percorre tutto sci ai piedi ma gli scenari sono altrettanto maestosi, le piste altrettanto emozionanti e in più ci sono momenti in cui ci si può fermare e riflettere sulle devastazioni che la Prima Guerra Mondiale, che si è combattuta anche su queste montagne, ha portato.

Corvara
Sommelier
... in pista

E' ormai una tradizione per chi trascorre una vacanza sciistica in Alta Badia. D'altra parte chi non apprezza l'abbinata grandi montagne, grandi piste e grandi vini? “Sommelier in pista” vi permette di conoscere e gustare i migliori vini altoatesini accompagnati da una guida e da un esperto sommelier che vi guiderà nell'analisi visiva, olfattiva e ovviamente nell'assaggio dei più pregiati vitigni sudtirolesi.

 

Una notte folle
... al Moritzino

Non esageriamo dicendo che il Club Moritzino, un locale all'arrivo della cabinovia Piz La Ila che chiamare rifugio è di certo riduttivo, è una vera e propria istituzione badiota. Celebri sono le sue cene e le sue folli serate in cui abbandonarsi in balli scatenati. Il Moritzino è ristorante, wine bar, apres ski, night... un luogo di gusto e divertimento a 2100 metri in un luogo bizzarro costellato dalle foto dei vip che di qui sono passati. 

La Villa
A La Crusc
... una sciata culturale

La zona di La Crusc, (Santa Croce), è una delle più tranquille della Val Badia. Qui non si trovano folle di sciatori nemmeno nei periodi di altissima stagione. Una sciata da queste parte è d'obbligo. Le piste si trovano sopra l'abitato di Badia, sotto l'imponente cornice del Sass de la Cruz e, poco sopra l'arrivo degli impianti, si trova il santuario di Santa Croce del 1400, ancora oggi meta di pellegrinaggi. Il vicino borgo di Pedraces, che con San Leonardo forma il comune di Badia, è un borgo tradizionale ladino particolarmente affascinante.

Pedraces
Slow snow
...fondo e ciaspole

Di non solo sci alpino vive il turista invernale. Anche chi si vuole dedicare a sport più compassati trova qui tante opportunità e itinerari; le Dolomiti patrimonio Unesco fanno da scenografia... Per le ciaspole ci sono addirittura 80 km di sentieri curati e segnalati, alcuni dei quali si raggiungono o si semolificano utilizzando gli impianti di risalita. Per lo sci di fondo ci sono invece 30 km di piste dislocate in varie zone della valle, il centro fondo più suggestivo è senza dubbio quello di Armentarola - San Cassiano.

Fast on the snow
... Audi Driving Esperience

Sulle tortuose strade dell'Alta Badia o su percorsi innevati al volante di un bolide di Inglostadt. Un'esperienza che tutti gli amanti delle quattro ruote dovrebbero provare. Le Audi driving experience permettono di provare gli ultimi modelli di Audi (e ci sono anche alcuni modelli molto sportivi). Ci si può prenotare qui.

Articoli promozionali

Polartec e Houdini, il fleece open-source contro lo spreco di plastica

Il nuovo fleece di Houdini diventa open-source per aiutare i designer a combatte... CONTINUA
DOVESCIARE. L'app per non perdersi in pista.

Quante volte ti è successo di perdere gli amici mentre scii? Vuoi per una svolt... CONTINUA