ANDERMATT - Il 10 marzo apre la seggiovia Schneehüenerstock-Flyer e il collegamento con Sedrun

01 Marzo 2018

Il 10 marzo per la prima volta si potrà andare sci ai piedi da Andermatt fino a Sedrun. Sarà infatti da quella data aperta al pubblico la seggiovia esposto Schneehüenerstock-Flyer realizzata da Leitner.

Si compie così un importante passo verso il completamento della Andermatt Ski Arena, maxi progetto lanciato ormai qualche anno fa che in vari step è arrivato a collegare le ski area di Andermatt Gemmstock e quella di Sedrun

Nel frattempo sta continuando anche il progetto immobiliare che sta cambiando il volto al paese di Andermatt, con nuovi complessi residenziali e alberghieri che stanno sorgendo attorno al maestoso The Chedi, uno dei migliori - e più particolari - 5 stelle delle Alpi. 

Il 2017-2018 è stato un anno cruciale per Andermatt: la seggiovia Schneehüenerstock-Flyer è stata solo l'ultima delle novità inaugurate quest'anno (un po' in ritardo a causa delle forti nevicate che hanno rallentato i lavori).  A dicembre era stata infatti inaugurata la  nuova cabinovia Gütsch-Express, (porta dalla stazione ferroviaria di Andermatt al comprensorio sciistico Nätschen-Gütsch-Schneehüenerstock), la seggiovia Lutersee-Flyer e la nuova stazione intermedia sul Nätschen con il ristorante per famiglie «MATTI Familienrestaurant» e il parco giochi per bambini «MATTI KidsArena». Altri 3 ristoranti sulle piste sono stati inaugurati nei mesi scorsi. 

Per ora il collegamento sci ai piedi Andermatt Sedrun sarà aperto solo in un senso (la pista di collegamento per ora non sarà battuta, quindi sarà solo per sciatori di un certo livello tecnico), ma si potrà, come sempre, tornare ad Andermatt in treno.

Il prossimo anno il collegamento sarà effettivo nei due sensi con la realizzazione della cabinovia Schneehüenerstock-Express che avrà la stazione di monte integrata con quella della nuova seggiovia Schneehüenerstock-Flyer.

La Schneehüenerstock-Flyer è, come detto, una seggiovia a sei posti dotata di cupole protettive, la portata oraria è di 1600 persone all’ora (che diventeranno 2000),  la lunghezza dell'impianto è di oltre 1000 metri e sono impiegati 10 piloni di sostegno.

di Redazione DoveSciare.it
01 Marzo 2018

Località di cui si parla nell’articolo:

Andermatt

Articoli promozionali

Alpe Cimbra paradiso dell'outdoor

L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone e Lusérn in Trentino si trasformano da mag... CONTINUA
Un pezzo di paradiso allo Sport Hotel Panorama

Alle porte delle Dolomiti di Brenta, sull’altopiano della Paganella, un luogo ... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.