SÖLDEN – Alice Robinson è nata una stella, Shiffrin battuta, Brignone 5a

26 Ottobre 2019

© Fotografia - Alessandro Belluscio - Alice Robinson


Alice Robinson vince il gigante inaugurale di Soelden con una prova impressionante sul ghiacciaio Rettenbach.

La 17 enne campionessa mondiale junior in carica, vince la prima gara in Coppa del mondo sciando da fenomeno: grinta da vendere, potenza e capacità di indovinare sempre la traiettoria giusta. Nemmeno Mikaela Shiffrin, grande nella prima manche ma con qualche sbavatura nella seconda, riesce a tenera il passo della neozelandese e viene bruciata per 6 centesimi, ribaltando il risultato del gigante di Soldeu (Andorra) della scorsa stagione quando Robinson conquistò il primo podio proprio alle spalle della statunitense. 

"Sono scioccata e felicissima - ha commenta tra le lacrime Alice Robinson - La pista non era male anche se faceva caldo, questo tracciato rimarrà per sempre nel mio cuore. Prima della seconda manche ero un po' nervosa ma mi sono detta 'pensa a divertirti'. E' stato pazzesco". Detto, fatto.

Terzo posto per un'ottima Tessa Worley che tuttavia non riesce a contrastare il ritmo forsennato delle prima due e paga 36 centesimi. Quarto posto per la norvegese Mina Fuerst Holtmann (+0.85). 

Federica Brignone, terza dopo la prima manche, parte all'attacco rischiando tanto nella prima parte di gara, poi le sue linee si allungano sul muro e le sue traiettorie non sono più efficaci. L'azzurra perde così centesimi preziosi andando a chiudere in quinta posizione a oltre un secondo da Robinson.  

La gara è stata avvincente con la pista disegnata sul ghiacciaio Rettenbach di Soelden in ottime condizioni nonostante le temperature sopra lo zero anche a 3000 metri. Brutte notizie dalla squadra austriaca arrivano anche da Bernadette Shield: in una compressione il ginocchio si torce in maniera innaturale sbalzando l'atleta che termina la sua gara contro i cartello, da valutare l'entità dell'infortunio.

Le altre azzurre:

Prova interlocutoria per Marta Bassino che non scia male ma non riesce a esprimere la sua solita azione pulita e precisa risultando quindi poco efficace, sia nella prima che nella seconda manche. Chiude al 12 esimo posto. Irene Curtoni è 21 esima e Roberta Melesi 24 esima.

Francesca Marsaglia dopo un anno sfortunato torna con grandi motivazioni che si vedono tutte nell'ottima prova nella prima frazione. Non riesce però a ripetersi nella seconda in cui perde addirittura 17 posizioni fermandosi al 26 posto.

Sofia Goggia non era riuscita invece a qualificarsi per la seconda manche per una manciata di centesimi. "Ho sentito un pochino la prima gara e ho tenuto troppo – aveva commentato Goggia al termine della prima manche - Non ci sono scuse, si poteva fare, la pista era bellissima, ma ho sbagliato io l'approccio. La gara è la gara, si affronta in maniera diversa rispetto all'allenamento, forse non sono riuscita a rispettare la sciata che avevo in allenamento. Non ho fretta di risalire in gigante, ma non mi fermerò”.

L'appuntamento con la Coppa del mondo di sci è fissato per il weekend del 23 e 24 novembre con lo slalom di Levi, in Finlandia.

CALENDARIO COPPA DEL MONDO FEMMINILE

di Redazione DoveSciare.it
26 Ottobre 2019

Località di cui si parla nell’articolo:

Soelden

Articoli promozionali

Sport Hotel Panorama: Ricomincio da qui

Dal resort Trentino di Fai della Paganella, alle porte delle Dolomiti di Brenta,... CONTINUA
L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone Lusérn una vacanza in libertà!

La natura è il tuo parco avventura L’Alpe Cimbra si trova tra le infinite... CONTINUA
DOVESCIARE. L'app per non perdersi in pista.

Quante volte ti è successo di perdere gli amici mentre scii? Vuoi per una svolt... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.