FRIULI VENEZIA GIULIA - Il prezzo degli skipass sarà invariato per la stagione sciistica 2022/2023

20 Settembre 2022

© Fotografia - Fabrice Gallina - La seggiovia Giro d'Italia, inaugurata lo scorso inverno sullo Zoncola


Gli skipass quest'inverno aumenteranno un po' ovunque ma non in Friuli Venezia Giulia.

Le ski area di Tarvisio, Sella Nevea, Piancavallo, Zoncolan, Forni di Sopra e Sappada non ritoccheranno i listini nonostante l'inflazione e la crisi energetica.

Lo aveva annunciato già lo scorso luglio la Regione Friuli Venezia Giulia con un comunicato, ma da allora sono passati oltre 2 mesi e nel frattempo l'inflazione e le bollette sono ulteriormente salite. Il blocco degli skipass è però stato confermato recentemente da Sergio Emidio Bini, Assessore alle attività produttive e turismo del Friuli Venezia Giulia.

Bini, con un post sui social network, ha infatti spiegato: "C’è una sola regione dove la vacanza sulla neve quest’anno costerà come nel 2021…ed è il Friuli Venezia Giulia!  Abbiamo mantenuto invariate le tariffe per lo skipass e le abbiamo comunicate già a luglio, per dare certezze agli operatori del settore! Siamo una felice eccezione, altrove le cose vanno diversamente: Cortina d’Ampezzo +11,3%, Courmayeur +8,9%, Bormio +13%, Madonna di Campiglio +7,8%, solo per citarne alcuni. Invece, in tutti i comprensori del Friuli Venezia Giulia per una giornata sulla neve non si dovrà sborsare un euro in più rispetto all’anno scorso".

L'avvio della stagione sciistica in Friuli è prevista per l’8 dicembre e si continuerà fino al 21 marzo 2023. Sella Nevea farà, come sempre, eccezione e manterrà piste e impianti aperti fino al 10 aprile.

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU TELEGRAM

di Francesco Lovati
20 Settembre 2022

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.