STELVIO - OTTIMI ALLENAMENTI PER FILL E CO, PROBLEMI A SAAS FEE PER I GIGANTISTI

28 Luglio 2017


Si è concluso il raduno sci ai piedi per i discesisti azzurri al Passo dello Stelvio. Henri Battilani, Guglielmo Bosca, Emanule Buzzi, Peter Fill, Werner Heel e Christof Innerhofer hanno trovato ottime condizioni di innevamento e l'allenatore responsabile Alberto Ghidoni è soddisfatto del lavoro svolto: "Fino a ieri abbiamo trovato condizioni favorevoli, con temperature basse e ottima neve - ha spiego Ghidoni -, oggi ha iniziato a scaldare anche se non c'era sole, tuttavia siamo riusciti ugualmente a portare a termine il programma. Questi giorni sono serviti soprattutto a ritrovare il feeling sugli sci, quindi tanto addestramento, e nelle ultime discese un po' di gigante facile e un po' di gobbe. Abbiamo sperimentato molte volte anche la fase di partenza dal cancelletto, con una successione di cinque-sei porte per capire bene cosa possiamo migliorare anche in questa fase. Mi sembrava di essere tornati indietro di vent'anni, quando facevamo lo stesso tipo di esperimenti. Le condizioni fisiche dei ragazzi, a parte Casse che è ancora fermo e Marsaglia che metterà gli sci ad inizio della prossima settimana a Les Deux Alpes, sono buone, arrivavano da un periodo di carico atletico a Formia e non potevamo tirare troppo la corda. C'è solo un piccolo problemino ad una mano per Battilani che ha battuto contro un palo ma la situazione è risolvibile in pochi giorni, Innerhofer si sta amministrando nella maniera giusta e Fill scalpita già per correre in gara".

Discorso diverso invece per slalomisti e gigantisti che erano a Saas Fee sul ghiacciaio Allalin e hanno avuto problemi con il meteo. A Saas Fee erano presenti Giovanni Borsotti, Luca De Aliprandini, Florian Eisath, Stefano Gross, Simon Maurberger, Manfred Moelgg, Roberto Nani, Giuliano Razzoli, Tommaso Sala, Patrick Thaler e Riccardo Tonetti, con il capo allenatore Massimo Carca.

di Andrea Greco
28 Luglio 2017



Località di cui si parla nell’articolo:

Passo dello StelvioSaas Fee

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento