Gitsch (20) Maranza - Gitschberg

Come arrivare

Per chi arriva da Maranza (Gitschberg) salire con ovovia e, all' intermedio, proseguire. Per chi arriva invece da Valles (Jochtal) ,sempre con ovovia, scendendo alla fine della linea ci si trova all' intermedio della linea di Maranza. Dopo l' ultimo tratto di ovetti scendere sulla destra e prendere la seggiovia quadriposto subito sotto. All' arrivo, di fronte a noi, troveremo ad aspettarci un' altra seggiovia quadriposto che ci porterà sulla cresta del Gitschberg

Descrizione

Dopo aver lasciato dietro di noi la telecabina ed aver preso due seggiovie ci si rende conto, con la seconda, che stiamo salendo verso il punto più alto dell' area sciistica Gitschberg-Jochtal. Appena saliti sulla cima del Gitschberg (2510 mt. slm) , dopo aver ammirato lo scenario circostante dal punto panoramico, è ora di far correre gli sci. Scendiamo quindi sulla destra avendo davanti a noi, data l' altitudine a cui ci troviamo, una meravigliosa veduta sulla valle Isarco e l'inizio, sulla sinistra, della Val Pusteria. La pista è molto larga, di media difficoltà per la pendenza ma la grande larghezza ne facilita la discesa. Dopo il primo tratto la pista fa una leggera curva a destra dove si possono già intravedere delle grandi gobbe. La vista rimane magnifica, con le Dolomiti in fondo allo scenario. Ecco che ci avviciniamo alla prima gobba. La pista è ancora molto larga. Superata la prima gobba la pista incomincia a restringersi leggermente, rimanendo pur sempre ampia. Ci accorgiamo subito della presenza di un altro dosso. E' bene usare tutta la larghezza a disposizione per effettuare curve che ci permettano di rallentare ma, chi se la sente, può sfruttare quest' altra gobba per sfrecciare verso valle. Attenzione! Altri grandi dossi ci attendono subito dopo. E' meglio avere i nervi ben saldi perchè la velocità raggiunta e l'adrenalina si fanno sentire prepotentemente. Superate queste ultime gobbe, fortunatamente, abbiamo davanti a noi una salita che ci aiuta a rallentare oppure, proseguendo sulla destra, ci incanaliamo sulla 26 continuando verso l'interno della valle per prolungare la nostra discesa mozzafiato. Decidendo invece di andare diritto troviamo un breve tratto della 22, un'azzurra di collegamento sino al bivio tra la 24 sulla destra o la 25 sulla sinistra. Sono due rosse ma la prima è un pochino più impegnativa mentre la seconda, un pò più semplice. Entrambe ci portano giù all'intermedio degli ovetti dove poi scegliere se, soddisfatti, spostarci nell' area di Valles, oppure risalire e riazzerare il cronometro.

Informazioni

Località: Maranza - Gitschberg
Quota di arrivo: 2203 m
Quota di partenza: 2510 m
Dislivello: 307 m
Lunghezza: 1600 m
Livello: Medie
Innevamento artificiale:

Articoli promozionali

Alpe Cimbra paradiso dell'outdoor

L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone e Lusérn in Trentino si trasformano da mag... CONTINUA
Un pezzo di paradiso allo Sport Hotel Panorama

Alle porte delle Dolomiti di Brenta, sull’altopiano della Paganella, un luogo ... CONTINUA

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.