La storia dello sci: 150 anni di turismo invernale in Svizzera

14 Ottobre 2014

Nel lontano 1864 Johannes Badrutt, proprietario della pensione Faller di St. Moritz (oggi il rinomato Klum Hotel) lanciò ai suoi ospiti inglesi una proposta che suonava come una provocazione: venite in vacanza in Engadina anche in inverno. Una proposta per quei tempi decisamente strana, visto che la montagna era considerata una meta esclusivamente estiva. Per incentivare i suoi clienti, Badrutt promise alloggio gratuito e viaggio rimborsato nel caso l'esperienza non fosse stata gradita e non avessero trovato il clima mite e soleggiato che aveva promesso. Nacque così, 150 anni fa, il turismo invernale e con esso gli sport legati alla neve. In realtà la prima discesa sugli sci in territorio elvetico risale a qualche anno prima, 15 per la precisione. Nel 1849, Johann Josef Imseng, parroco della Valle di Saas, doveva scendere a valle per assistere un malato. Legò due assi di legno ai piedi e si lanciò giù per il pendio innevato. Ecco la prima discesa sci ai piedi, da Saas-Fee a Saas Grund. A cavallo di '800 e '900 si svilupparono lo slittino, il pattinaggio, l'hockey, il curling, introdotti dai turisiti inglesi e sport praticati dalle elite. Fu invece lo sviluppo dello sci a rendere "popolari" gli sport invernali e le Olimpiadi invernali di St. Moritz, del 1928, furono lo un vero e proprio spartiacque in questo senso. St. Moritz, Davos, Zermatt e Gstaad sono state le prime località a svilupparsi e a diventare note a livello internazionale nel dopoguerra, e ancora oggi sono mete d'elite e must del turismo invernale, tanto nell'immaginario collettivo quanto nei fatti. Lo sviluppo degli impianti di risalita e dei trenini - icona delle Alpi svizzere - hanno fatto il resto. Oggi in Svizzera si contano 1800 impianti di risalita e le montagne elvetiche, dove 150 anni fa è stato inventato il turismo invernale, sono ancora le mete predilette per chi ama passare le proprie vacanze invernali sci ai piedi.

 

PERCORRIAMO PASSO PER PASSO LA STORIA DELLO SCI E DEGLI SPORT INVERNALI 

1842-1843 – In Norvegia si organizzano le prima gare di sci di fondo e di sci alpino a livello mondiale fra civili. In precedenza erano riservate allʼesercito.

1849 – Il parroco della Valle di Saas, Johann Josef Imseng, effettua la prima discesa sugli sci da Saas-Fee a Saas Grund.

1864 - La scommessa di Johannes Badrutt: gli ospiti inglesi soggiornano a St. Moritz da Natale a Pasqua. Nasce il turismo invernale.

1865 – Grazie alle scoperte del medico tedesco Alexander Spengler sullʼaria salubre di alta montagna, arrivano a Davos i primi ospiti affetti da malattie polmonari. Il piccolo villaggio di contadini inizia a costruirsi la fama di meta di benessere.

1868 – Alexander Spengler e Willem Jan Holsboer fondano a Davos il primo Kurhaus.

1870 – Turisti inglesi fondano a Davos il primo Club di Pattinaggio della Svizzera.

1871 – Willem Jan Holsboer fonda la Davos Health Association.

1872 – Gli inglesi costruiscono a St. Moritz, dietro al Kulm Hotel, la prima pista di slittino. 1877 – Inaugurazione della prima pista di pattinaggio naturale a Davos, ancora oggi la più grande dʼEuropa.

1879 – Si tiene la prima competizione di sci in Germania.

1880 – Primo torneo di curling nelle Alpi a St. Moritz.

1884 – Apre la pista Cresta Run a St. Moritz.

1888 – A St. Moritz primi tornei di hockey su ghiaccio e prima stagione invernale a Grindelwald.

1892 – Turisti inglesi in vacanza a Davos fondano il Curling Club Belvedere.

1893 – Viene fondato lo Sci Club Glarus, il primo in Svizzera.

1894 – Sir Arthur Conan Doyle compie un tour sugli sci tra Davos ed Arosa.

1895 – A St. Moritz vengono costruite le prime strutture per il salto con gli sci.  

1896 – Lo svizzero Adolf Kind, trasferitosi a Torino, esporta la pratica dello sci in Piemonte.

1898 e il 1910 – Davos ospita cinque campionati del mondo di pattinaggio artistico.

1899 – Viene inaugurata la funicolare Davos-Schatzalp.

1900 – Apertura del sanatorio (ora hotel) sullo Schatzalp.

1901 – A Torino nasce il primo Sci Club Italiano (seguito da quello di Milano nel 1902 e di Genova nel 1903).

1902 – Prime gare di sci a Zermatt.

1904 – Viene inaugurata a St. Moritz la pista di bob St. Moritz – Celerina.

1905 – Nascono in Austria e in Germania le Federazioni Sci.

1906/1907 - Si tiene la prima corsa di cavalli sul lago ghiacciato di St. Moritz. Eʼ la premessa allo spettacolare evento White Turf, lʼunica gara ippica al mondo del genere.

1909 – Gli hotel di Lauterbrunnen rimangono aperti anche dʼinverno.

1910 – Primo Campionato Europeo di Hockey a Les Avants.

1911 – Prima edizione della Roberts of Kandahar Cup di sci alpino a Crans Montana.

1912 – A Muerren (Muerren-Allmendhuebel) e a St. Moritz (St. Moritz – Chantarella) vengono costruite le prime funicolari.

1913 – A Grindelwald viene fondato il primo club svizzero di curling.

1920 – Nasce la FIS, la Federazione Italiana dello Sci (Oggi questo acronimo è riferito alla Federazione Internazionale dello Sci).

1922 – Prima gara di slalom a Muerren.

1924 – Le prime Olimpiadi invernali a Chamonix. Fra le discipline lo sci di fondo e il salto con gli sci. 1

928 – Olimpiadi invernali a St. Moritz e prima “Inferno ski race” a Muerren. 6 

1929 – Vengono aperte a Zermatt e a St. Moritz le prime scuole di sci della Svizzera.

1930 – Prima gara del Lauberhorn.

1934 – A Davos viene inaugurato il primo skilift ad ancora del mondo. A St. Moritz si tiene la 4° edizione dei Campionati Mondiali di Sci Alpino.

1936 – Debutta lo sci alpino alle Olimpiadi invernali di Garmisch-Partenkirchen.

1948 – Olimpiadi invernali a St. Moritz e 10° edizione dei Campionati Mondiali di Sci Alpino.

1948 – Entrano in funzione gli impianti di risalita di Saas-Fee.

 

Info e prenotazioni: N. verde 0080010020030, www.svizzera.it, info@myswitzerland.com    

Foto Credit: Switzerland Tourism 

di Andrea Greco
14 Ottobre 2014

Articoli promozionali

Sciare a Nassfeld

Scoprite la regione di Nassfeld/Pramollo – un comprensorio sciistico pieno di ... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
VAL DI FIEMME, SCI GIORNO E NOTTE

La Val di Fiemme è circondata da cime di rara bellezza, come le guglie del Late... CONTINUA
Godetevi esperienze indimenticabili a 3 Cime / 3 Zinnen Dolomiten

Cinque montagne, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impianti di ris... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.