Lo strano caso di Are, dove si scia ancora nonostante il Coronavirus

24 Marzo 2020

© Fotografia - Are


Are resiste e a oggi permette ancora la pratica dello sci. La località svedese, di proprietà del gigante Skistar, garantisce ancora (fino a nuove comunicazioni dal governo) piste e impianti aperti. 

La Scandinavia è stata l'ultima zona d'Europa ad applicare misure più restrittive per prevenire la diffusione del Covid-19 e a prolungare la stagione sciistica, chiusa ormai da oltre 10 giorni sulle Alpi (da più tempo in Italia). Ma mentre in Norvegia prima e ora anche in Finlandia la serrata è arrivata (ironia della sorte proprio turisti di ritorno da una vacanza sciistica a Iscghl hanno contribuito alla diffisione del virus in Scandinavia) in Svezia la stagione incredibilmente continua.

Certo, sono stati adottati alcuni provvedimenti: dal 22 marzo, per esempio, sono stati banditi gli apres ski, le cabinovie sono chiuse e la funivia viaggia con capienza limitata. Si invitano poi i turisti a stare all'aperto limitando i posti a sedere all'interno di bar e ristoranti e a fare lo skipass online per evitare di formare code. Ma lo sci continua. Fino a quando?

In Svezia al 24 marzo sono stati registrati 2039 casi di Coronavirus con 33 morti. La stragrande maggioranza delle persone infette sono nell'area della capitale Stoccolma.

 

di Redazione DoveSciare.it
24 Marzo 2020

Articoli promozionali

Con Yolo Sci la sicurezza ha… pista libera!

Scendi in pista con Yolo Sci, l’assicurazione sci che protegge sciatori e snow... CONTINUA
DOVESCIARE. L'app per non perdersi in pista.

Quante volte ti è successo di perdere gli amici mentre scii? Vuoi per una svolt... CONTINUA
Sci e benessere allo Sport Hotel Panorama

Benvenuti nelle Dolomiti di Brenta, regalatevi  una vacanza di stile, cocco... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.