STELVIO - Primo bilancio per i gigantisti: "De Aliprandini è super entusiasta, Vinatzer farà il gigante"

19 Giugno 2020

© Fotografia - Fisi Pentaphoto - Luca de Aliprandini


Al Passo dello Stelvio si stanno allenando le squadre azzurre di Coppa del mondo e anche per i gigantisti è arrivato il momento di un primo bilancio degli allenamenti sul ghiacciaio. A farlo è Roberto Lorenzi, responsabile delle specialità tecniche che si è concentrato fino ad ora soprattutto sul gigante: "Abbiamo un po' faticato per il tempo che non è stato molto clemente in questi giorni - spiega a fisi.org Lorenzi -, a parte un solo giorno abbiamo sempre sciato in condizioni di neve e visibilità un po' difficili. Tutto questo non ci ferma, il lavoro prosegue e speriamo che ci consenta di fare qualcosa di più specifico, fino ad ora ci siamo limitati all'addestramento con sci da slalom, gigante e supergigante".

Su De Aliprandini:

"L'ho trovato pieno d'entusiasmo, stiamo concentrandoci con lui su alcuni particolari dove è carente sia lui che il resto del team. Luca farà anche un po' di allenamenti in supergigante per migliorare l'equilibrio e la centralità, valuteremo eventualmente la sua partecipazione in Coppa del mondo a qualche superg perchè avrebbe un pettorale altissimo, può essere invece che partecipi a qualche combinata".

Su Riccardo Tonetti:

"Incrementeremo il lavoro sulla velocità, ha dimostrato di essere competitivo per il podio in combinata".

Su Giovanni Borsotti:

Intendiamo recuperare appieno anche Giovanni Borsotti, l'anno scorso ha dato segnali di ripresa e sul quale insisteremo. Ha le qualità per un ulteriore passo in avanti".

Su Hannes Zingerle:

"Ha recuperato dal problema alla caviglia che si è portato avanti per gran parte della scorsa stagione, la sua priorità deve rimanere il gigante".

Su Tommaso Sala e Alex Vinatzer

"Faremo in modo che riescano in un futuro vicino ad essere competitivi in una seconda disciplina oltre allo slalom, si alleneranno parecchio questa estate anche in gigante".

Sugli infortunati:

"Maurberger e Moelgg hanno quasi completato il percorso rieducativo dopo i rispettivi infortuni, Manfred si concentrerà principalmente sullo slalom, con Simon bisognerà aspettare i primi di agosto. Per entrambi il programma procede senza intoppi, a Mauberger occorrerà qualche settimana in più per rimettere gli sci".

di Redazione DoveSciare.it
19 Giugno 2020

Località di cui si parla nell’articolo:

Passo dello Stelvio

Articoli promozionali

Sport Hotel Panorama: Ricomincio da qui

Dal resort Trentino di Fai della Paganella, alle porte delle Dolomiti di Brenta,... CONTINUA
L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone Lusérn una vacanza in libertà!

La natura è il tuo parco avventura L’Alpe Cimbra si trova tra le infinite... CONTINUA
DOVESCIARE. L'app per non perdersi in pista.

Quante volte ti è successo di perdere gli amici mentre scii? Vuoi per una svolt... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.