SCI E COVID - Il Pool Sci Italia: la stagione può e deve aprirsi

16 Ottobre 2020

© Fotografia - Paolo Bisti - Madonna di Campiglio


"La stagione invernale può e deve aprirsi con entusiasmo". Il Pool Sci Italia, a nome delle 25 aziende di sci, scarponi e accessori che rappresenta, si unisce a quanto espresso nelle scorse ore dal presidente della federsci Flavio Roda, che aveva sottolineato come rispettando le regole e facendo attenzione, la stagione sciistica poteva assolutamente partire.

"La stagione può e deve aprire - sottolinea il Pool in una nota - nel pieno rispetto delle norme e del buon senso che ormai siamo tutti abituati ad adottare. Il distanziamento interpersonale in pista è di per sé sempre garantito intrinsecamente dalla tipologia di sport quale è lo sci, l’abbigliamento e l’attrezzatura, poi, aiutano nell’evitare il contatto diretto con le altre persone".

Bisognerà chiaramente essere responsabili, rispettare distanze e prescrizioni, e fare attenzione ai luoghi dove possono crearsi assembramenti:

"L’attenzione sarà da porre in quei contesti potenzialmente problematici quali i rifugi, le aree di attesa degli impianti, i locali... ma ciò avviene in montagna esattamente come avviene in città e basterà seguire le regole che siamo ormai tutti abituati a rispettare ed utilizzare le buone pratiche che ognuno di noi ha acquisito in questi mesi di convivenza con il virus".

Ci sono una serie di buone pratiche che possono aiutare in questo senso, dalla sanificazione degli impianti di risalita (qui il video dei cannoni Demaclenko convertiti in sanificatori per le cabinovie), alla gestione dei flussi delle persone in particolare nelle zone di accesso e deflusso dagli impianti, fino allo skipass che sarà da fare preferibilmente online. 

"Dobbiamo cercare di essere attenti e rispettosi ma anche positivi e sereni, per consentire all’intero mondo della neve di poter approcciare alla nuova stagione con ottimismo. L’intero comparto è un pilastro fondamentale dell’economia italiana e non va danneggiato con allarmismi o false notizie. L’aria pura e gli ampi spazi che la natura ci regala possono solo essere utili per la nostra salute, lo sport in generale è fonte di benessere, se praticato nel modo corretto".

Per quanto riguarda il Pool Sci Italia, il tour itinerante "Prove Libere Tour" che permetterà di provare gli sci in pista è confermato e sarà presentato con una sorta di tappa zero alla fiera Skipass di Modena

di Redazione DoveSciare.it
16 Ottobre 2020

Articoli promozionali

Godetevi esperienze indimenticabili a 3 Cime Dolomiti

Cinque montagne, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impianti di ris... CONTINUA
Polartec e Houdini, il fleece open-source contro lo spreco di plastica

Il nuovo fleece di Houdini diventa open-source per aiutare i designer a combatte... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Comment

Non sarebbe opportuno per avvicinare il rischio allo zero di rendere obbligatorio, soprattutto all'ingresso degli importanti, il casco, gli occhiali a mascherina e ovviamente la mascherina?

Comment

Purtroppo visto il futuro incerto sarà difficile spendere 200 euro a persona x weekend sulle piste da sci.......si penserà piuttosto ai beni di prima necessità....lo sci purtroppo sarà penalizzato assolutamente......😔

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.