Collegamento Cime Bianche: Monterosa Spa ha affidato lo studio di fattibilità

24 Luglio 2021


Passi in avanti in vista di un futuro possibile collegamento tra la Val d'Ayas e Valtournenche attraverso il Colle Superiore delle Cime Bianche.

Nei giorni scorsi il presidente della Regione Valle d'Aosta, Erik Lavevaz, ha infatti confermato che la Monterosa Spa ha commissionato uno studio di fattibilità per il costo di 403 mila euro (con ribasso del 45%).

I nuovi impianti, se mai verranno realizzati, porteranno quindi al collegamento tra Fracey, in Val d'Ayas, e il Colle Superiore delle Cime Bianche, nella skiarea di Cervinia Valtournenche. Un'opera che porterebbe alla possibilità di spaziare sci ai piedi da Zermatt a Cervinia, a Champoluc, Gressoney e fino ad Alagna.

Ovviamente quando si parla di un nuovo impianti di risalita non mancano mai le polemiche, dalle sette associazioni ambientaliste che nel 2020 avevano diffidato Monterosa Spa e Regione Valle d'Aosta dal realizzare impianti in Zone di Protezione Speciale, fino all'Adu che ha di recente commentato: "In tempo di crisi sanitaria, economica e climatica globale uno studio di fattibilità per un impianto di questo tipo è folle, ma affidare già la progettazione definitiva, senza nemmeno un approfondimento legale oggettivo sul precedente del Terminillo, è materia da Corte dei Conti".

Applaude invece il Comitato Cervinia Monterosa Paradise che si scaglia contro le continue e pretestuose polemiche.

"L'accusa in voga nell'ultimo periodo risiede nell'assunto che il bando di gara si riferisca alla progettazione definitiva, fatto smentito dalla semplice lettura dei documenti di gara facilmente consultabili da chiunque sul sito internet della Monterosa spa, dai quali emerge chiaramente come in questa fase non sia richiesta la presentazione di un progetto definitivo, bensì di valutare e approfondire tutte le alternative possibili".

SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU TELEGRAM

di Redazione DoveSciare.it
24 Luglio 2021

Articoli promozionali

SCIARE CON GUSTO A SAN MARTINO DI CASTROZZA

La neve, soffice e bianchissima, ricopre le Pale di San Martino facendone risalt... CONTINUA
Madonna di Campiglio, sci e outdoor nel cuore delle Dolomiti di Brenta

Madonna di Campiglio, adagiata ai piedi delle pareti dolomitiche del Gruppo del ... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
Skipass online con Snowit: come evitare assembramenti e code in cassa

L’ultimo anno e mezzo a causa della pandemia è stato un periodo molto diffici... CONTINUA
Helly Hansen porta la sostenibilità sulle piste da sci con la tecnologia Lifa Infinity

Il brand norvegese presenta per la prima volta una collezione di giacche e panta... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.