VIALATTEA - Ufficiale il cambio di proprietà, 90 milioni da Icon Infrastructure

24 Gennaio 2022


Il fondo iCON Infrastructure ha annunciato l'acquisizione de 100% della Sestrieres S.p.A. dagli azionisti attuali Pubbli-Gest S.p.A. e A.B.C. S.r.l..

Si concretizza così il passaggio di proprietà degli impianti e delle infrastrutture tra cui figurano 47 impianti di risalita, alcuni di proprietà e altri in concessione pluriennale, che sono al servizio del più grande carosello sciistico del nord ovest che dispone di 305 km di piste. 

Il comprensorio della Vialattea, che si sviluppa sulle località di Sestriere, Sauze d'Oulx, Pragelato, Cesana Torinese, Sansicario e Claviere e che con la francese Montgenevre forma una carosello di 400 km di piste complessivi è così sotto il controllo di Icon, fondo di private equity britannico che ha trovato un accordo per il passaggio di proprietà sulla base di 90 milioni di euro.

"Con questa transazione, abbiamo l'opportunità di acquisire una delle più grandi aziende operanti nel settore delle stazioni sciistiche in Italia - ha spiegato Iain Macleod, Managing Partner di iCON Infrastructure - Non vediamo l'ora di lavorare a stretto contatto con il management team e i comuni locali per sviluppare ulteriormente il comprensorio. Intendiamo infatti sostenere un piano di sviluppo a lungo termine a beneficio del business e delle comunità ed istituzioni locali nel loro complesso".

Gli obiettivi sono quelli di potenziare offerta e attrettività della Vialattea partendo da un investimento da 30 milioni di euro per far crescere la destinazione turistica. Il primo passo sarà la sostituzione della seggiovia Cit Roc (come già in precedenza pianificato) cui seguiranno ulteriori miglioramenti degli impianti di risalita.

"Sono molto soddisfatto di aver trovato in iCON Infrastructure un investitore solido e propositivo che sicuramente porterà all’azienda nuovi stimoli, motivazioni ed investimenti, con la volontà di rispettare e far crescere il territorio e confermare il posto che Sestrieres ha sempre avuto e merita nel settore sciistico", ha spiegato Giovanni Brasso, presidente di Sestrieres che rimarrà in carica nella prima fase della nuova gestione. Invariato sarà anche il resto del management e gli attuali livelli occupazionali.

Nelle dichiarazioni dei nuovi proprietari c'è anche la volontà di "Ulteriori investimenti nella digitalizzazione e nelle strategie commerciali, volti a innovare l'offerta turistica per la clientela esistente e ad aumentare l’interesse nel comprensorio, da parte di visitatori italiani ed internazionali".

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU TELEGRAM

di Redazione DoveSciare.it
24 Gennaio 2022

Località di cui si parla nell’articolo:

VialatteaSestriereSauze d'OulxSansicarioClaviereCesana Torinese

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.