ZERMATT CERVINIA - Ecco la pista da discesa di Coppa del mondo, la "prima" nel 2023

27 Novembre 2021


Sarà nel 2023 la prima discesa libera di Zermatt Cervinia.

Si tratta della prima gara di Coppa del mondo transfrontaliera che partirà da Zermatt, in Svizzera, e arriverà ai Laghi di cime Bianche, a Cervinia. La pista partirà dai 3800 metri della Gobba di Rollin per arrivare a 2865 metri dopo aver attraversato il confine e dopo un sviluppo di 4 km a coprire quasi 1000 metri di dislivello.

La pista denominata "Gran Becca", ovvero come in Valtournenche viene chiamato il Cervino, ospiterà l'opening delle gare di velocità di Coppa del mondo già in autunno, appena dopo il gigante di Soelden e prima della consueta trasferta nordamericana.

Inizialmente si era pensato già alla stagione 2022/2023 per l'inaugurazione del tracciato con i big del Circo Bianco ma i ritardi nella costruzione di Alpine Crossing, il 3S che collegherà direttamente il Palteau Rosà con la cima del Piccolo Cervino, hanno fatto slittare di un anno l'esordio di Zermatt Cervinia nel circuito maggiore. Il prossimo anno ci sarà un test generale con gli atleti che potranno provare una parte del tracciato il prossimo ottobre e forse a novembre potrebbe corrersi la Coppa Europa. Poi nel 2023 sarà la volta della Coppa del mondo.

"Oltre allo straordinario panorama, alla natura selvaggia e ovviamente alla vista del Cervino, anche il tracciato stesso è molto valido: abbiamo creato una discesa completa, con salti, lunghe curve, passaggi più dolci ed elementi di velocità, c’è proprio tutto", ha spiegato Didier Defago, ex discesista svizzero che ha progettato la pista.

Il 95% del tracciato ricalca piste già esistenti ed aperte normalmente al pubblico e non saranno fatte opere particolari per realizzare questo tracciato di gara che per 2/3 corre su ghiacciaio. L'innevamento programmato sarà utilizzato, sfruttando esclusivamente l'acqua da disgelo, nella parte finale, qualora ce ne fosse bisogno. In più gli ampi spazi a disposizione fanno sì che non debba essere installato nessun palo fisso per le protezioni e ovviamente, data la quota, non sarà abbattuto nessun albero.

SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU TELEGRAM

di Redazione DoveSciare.it
27 Novembre 2021

Località di cui si parla nell’articolo:

Breuil CerviniaZermatt

Articoli promozionali

SCIARE CON GUSTO A SAN MARTINO DI CASTROZZA

La neve, soffice e bianchissima, ricopre le Pale di San Martino facendone risalt... CONTINUA
Madonna di Campiglio, sci e outdoor nel cuore delle Dolomiti di Brenta

Madonna di Campiglio, adagiata ai piedi delle pareti dolomitiche del Gruppo del ... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
Skipass online con Snowit: come evitare assembramenti e code in cassa

L’ultimo anno e mezzo a causa della pandemia è stato un periodo molto diffici... CONTINUA
Helly Hansen porta la sostenibilità sulle piste da sci con la tecnologia Lifa Infinity

Il brand norvegese presenta per la prima volta una collezione di giacche e panta... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.