VAL DI FASSA - La pista la Volata è pronta per ospitare la Coppa del mondo

23 Febbraio 2021

© Fotografia - Mattia Rizzi


La pista La Volata del Passo San Pellegrino, in Val di Fassa, è pronta per ospitare tre gare di Coppa del mondo femminile. Si inzia domani con la prima prova della discesa libera, una seconda prova si correrà giovedì e poi via al programma con le discese di venerdì 26 e sabato 27 febbraio. La domenica infine è previsto il superG. In Val di Fassa si recuperano le gare cancellate e Yanqiung (Cina) a causa del Covid e a Garmisch (Germania). IL contingente azzurro sarà formato da Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni, Nadia Delago, Francesca Marsaglia, Roberta Melesi e Laura Pirovano. A loro si aggiungeranno altre due atlete che saranno scelte tra Elena Dolmen, Giulia Albano, Federica Sosio e Teresa Runggaldier, decideranno le prove dei prossimi due giorni.

C'è grande curiosità per la prima volta del circuito maggiore sulla Volata: il tracciato di gara coprirà una lunghezza 2.300 metri e un dislivello di 630. La pista, che parte dai 2510 metri del Col Margheirta, ha una pendenza media del 28,4% e una pendenza massima del 57%. 

 "Ho provato La VolatA per la prima volta lo scorso anno e l’ho subito trovata molto bella – ha spiegato Federica Brignone -   Non solo per l’aspetto tecnico, ma anche per lo scenario, con un panorama stupendo".

Apprezzamenti sono arrivati anche da Elena Curtoni:

"La Volata abbina parti tecniche a parti di scorrevolezza – ha spiegato – Molto dipenderà dalla neve che troveremo. Più dura sarà e più tecnico diventerà il tracciato, ovvero più adatto alle mie caratteristiche. Qui mi sono allenata più volte e mi sento di dire che il pendio di gara è davvero bello".

di Redazione DoveSciare.it
23 Febbraio 2021

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.