Mercatini di Natale in Friuli - 2018

In Friuli i mercatini e le folcloristiche sfilate hanno una tradizione ormai consolidata da tanti anni.

Diffusissima è la festa di San Nicolò e dei Krampus. I Krampus sono uomini-caproni, individui mezzo uomo e mezzo animale, vestiti con pelo di capra o di pecora o con abiti vecchi e consunti. Sul viso una maschera da diavolo di legno, grandi campane in mano. Essi scendono in città, si aggirano per le strade alla ricerca dei bambini "cattivi". I Krampus quando vagano per le vie dei paesi provocano rumori ottenuti da campanacci o corni, che li accompagnano nel tragitto che li porta in giro. L'origine di questa usanza si perde nella notte dei tempi. Forse una rievocazione dei satiri e fauni dei boschi della mitologia greca o la controparte di San Nicolò. Una delle poche cose di cui si è a conoscenza è che questa manifestazione è legata al solstizio invernale. La sfilata dei Krampus quindi trae origine da credenze pagane. Con le loro grida e il rumore dei campanacci, i Krampus  volevano scacciare gli spiriti maligni dell'inverno. La figura di San Nicolò con i suoi doni si aggiunse molto più tardi.

Con le bacchettate, il frastuono dei campanacci, il loro selvaggio incedere i Krampus trasformano la città di Tarvisio ogni anno a dicembre. Un' orda diabolica che coinvolge nella tradizione migliaia di adulti e bambini.

Per i piccoli la vera festa ha inizio quando San Nicolò, uscito dalla Chiesa, aggioga tutti i Krampus che si prostano al Suo cospetto. Dopo di che viene trainato su di un carro o una slitta, interroga i bambini entrando anche in casa loro. Con chi, nel corso dell'anno, ha fatto il bravo sarà generoso di piccoli regali, tra i quali dolciumi, frutta secca e uno squisito pane bianco in forma di diavoletto. In caso contrario ci sarà un amorevole rimprovero e il carbone.

 

Sfilate, falò, rinfreschi, mercatini a Tarvisio
1 -2 -3 -5 dicembre 2018

A Tarvisio è molto sentita la festa dei Krampus e San Nicolò.

Il 5 dicembre 2018: festa di San Nicolò e dei Krampus - Tarvisio P.za Unità

ll corteo dei Krampus fa la sua apparizione da via Dante lungo via Veneto, via Roma a partire dalle ore 17 circa per giungere fino a Piazza Unità dove inizia il suggestivo spettacolo con l'arrivo di San Nicolò. Il Santo interroga i bambini entrando anche in casa loro e mostrando la folta barba. Con chi, nel corso dell'anno, ha fatto il bravo sarà generoso di piccoli regali, tra i quali dolciumi, frutta secca e uno squisito pane bianco in forma di diavoletto. In caso contrario ci sarà un piccolo rimprovero e il carbone. Nel frattempo i Krampus imperversano tra la folla, rendendo unico lo spettacolo.

In località Coccau, presso l'ex autoporto,  il 1° dicembre 2018 dalle ore 18.00 alle 19.30 circa, "Esibizione gruppi Krampus" e chioschi. E' una spettacolare sfilata con circa 300 Krampus provenienti da Austria, Slovenia e Valcanale. A seguire degustazione prodotti tipici presso il tendone.

Il 2 dicembre 2018 alle Cave del Predil ore 17.00 I Krampus usciranno dalle viscere della miniera (galleria Kaiser Franz del Parco Internazionale Geominerario) e accompagnati da San Nicolò sfileranno per le vie del paese per dare inizio al falò. Regali per i bimbi e vin brulè ed assaggini per tutti. Dettagli


Tarvisio Basso - Rutte Piccolo: il 5.12.2018 un grande falò brucerà alle ore 20.30, seguirà la sfilata dal bosco dei Krampus, poi i bimbi pregheranno San Nicolò e se meritevoli riceveranno i doni. Vin brulè, gulasch, the caldo e panettoni per tutti.


Tarvisio C.le: il 5.12.2018 dalle ore 17.30 apertura chioschi con vin brulè, tè, castagne e minestrone. Ore 18.30 fiaccolata dal bosco, falò e arrivo di San Nicolò; a seguire inizio visita alle famiglie. Tra i tanti Krampus, ce n’è anche uno terribile, detto il “Krampus vero” o “Krampus cattivo” rinchiuso in una gabbia.


Camporosso: il 5.12.2018 alle ore 17.00 San Nicolò apparirà nei pressi della Chiesa di S. Dorotea dove verrà accolto dai Krampus, poi sfileranno fino al campo sportivo parrocchiale (Canonica) poi incontro con i bambini ed infine serata con i Krampus, the caldo, brulè e dolci per tutti.




 

Mercatini di Natale nelle valli
Il 5 dicembre 2018

Valbruna: il 5.12.2018, ore 17.30 arrivo di San Nicolò e i Krampus in piazza, seguirà la visita di casa in casa.


Malborghetto: eventi culturali, concerti e laboratori per bambini al Palazzo Veneziano di Malborghetto, dove il 1° dicembre ci sarà l'inaugurazione di Feierabnde im Advent! Feierabnde vuol dire serate di festa, radunarsi attorno ai fuochi, che in questo periodo dell'anno legato alle feste del solstizio d'inverno tanta importanza hanno nell'arco alpino. Il 5. 12. 2018 ore 18.00 fiaccolata dei Krampus dal bosco e dalle vie del paese; arrivo di San Nicolò in piazza che chiamerà tutti i bambini; the, brulè e dolci per tutti. 31 dicembre 2018 fiaccolata di fine anno.

Il Mercatino di Natale di Sauris
Nei giorni 8 -9 dicembre 2018, dalle 10.00 alle 19.00

A Sauris di Sopra (UD) l'8-9 dicembre ci sarà il Mercatino di Natale con un variopinto mondo di profumi seducenti e sapori unici, di mestieri artigianali ricchi di tradizione. Dalle 10 alle 19,00 artigiani e hobbisti presenteranno i più tipici oggetti in legno, ferro battuto, paglia, ceramica, lana cotta e feltro dell'artigianato carnico (fra cui gli scarpèts, le pantofole in velluto con la suola ricavata dal copertone di biciclette), addobbi natalizi, sculture e giocattoli in legno, lavori a maglia. Tra i prodotti della gastronomia locale il famoso prosciutto crudo leggermente affumicato, la birra di Sauris, le ricotte affumicate, i formaggi di malga, i mieli di montagna e tanto altro. Durante la giornata: giretti in carrozza trainata da cavalli e…Babbo Natale.

Sauris- Fraz. Lateis, 5 Gennaio 2019: Der Orsh Van der Belin - Il Sedere della Belin (nome che significa friulana, italiana, cioè di fuori). Festa tradizionale legata al personaggio della "Bélin", una vecchia donna che costringeva i saurani a baciarle il sedere per poter oltrepassare il confine della località e uscire dal proprio paese. Oggi il rito viene riproposto in una chiave ironica, e a pagare il pegno il particolare pedaggio saranno i turisti, al fine di ottenere il diritto di passaggio e permanenza a Sauris. 

Partenza da sopra l'abitato di Lateis, discesa delle befane con le fiaccole fino al paese e incontro con la vecchia. A seguire il tradizionale falò e distribuzione vin brulè al suono delle fisarmoniche.

 

Vedi anche

di Andrea Greco

Articoli promozionali

Fiemme-Obereggen, sci giorno e notte

Chalet di vetro e legno, terrazze assolate. Piste che sfiorano scenari rocciosi ... CONTINUA
Il nuovo trend della vacanza invernale: Slow Winter negli agriturismi in Alto Adige

Ritmi frenetici appartengono al passato. La riscoperta della lentezza dà nuovi ... CONTINUA
Godetevi esperienze indimenticabili a 3 Cime / 3 Zinnen Dolomiten

Cinque montagne, ognuna con il proprio carattere unico. I nostri impianti di ris... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
RICOMINCIA LA STAGIONE SCIISTICA, RIPARTI CON SNOWIT

Snowit è tutto quello che ti serve in montagna: skipass, noleggio attrezzatura,... CONTINUA
Paganella - Sciare con vista

PAGANELLA SKI, APERTURA 1° DICEMBRE La Skiarea Paganella apre il 1° dicembr... CONTINUA